Anche Greta Thunberg, la celebre attivista svedese impegnata nelle battaglie mondiali a favore dello sviluppo eco-sostenibile e contro il cambiamento climatico, potrebbe aver contratto il contagioso e temutissimo virus del Covid-2019, meglio conosciuto con la denominazione di 'Coronavirus'. La baby attivista climatica e fondatrice del movimento ambientalista "Fridays for future" si è messa in auto-quarantena dopo aver registrato i classici sintomi da infezione da covid-19 (tosse forte, febbre alta, difficoltà respiratorie).

Anche suo padre, che l'ha accompagnata nel più recente viaggio in treno in Europa per partecipare alle manifestazioni ambientaliste di 'Fridays for Future' prima dell'introduzione dei divieti di spostamento, attualmente si trova in auto-isolamento, ma con sintomi molto più accentuati.

La notizia

A rivelare la notizia è stata proprio Greta, che ha rilasciato un'intervista a 'New Scientist' spiegando che né lei, né il padre sono stati ancora sottoposti al test del tampone che in Svezia viene effettuato solo a persone appartenenti a categorie a rischio o con sintomi molto gravi.

'I cambiamenti climatici moderni e l'attuale pandemia provocata dal nuovo coronavirus non sono assolutamente eventi paragonabili. Uno non esclude l'altro e vanno affrontati assieme' - ha affermato Greta, sottolineando come - a suo dire - la pandemia sia l'ennesima dimostrazione del modo insostenibile di vivere dell'uomo. 'Il virus ci dimostra che le nostre società non sono molto resilienti ma anche che, per affrontare una situazione di emergenza, possiamo agire e cambiare rapidamente i nostri comportamenti, stili di vita e atteggiamenti' - ha concluso Greta.

Il post su Instagram

La piccola ma intraprendente attivista svedese ha postato una fotografia sul proprio profilo ufficiale del social network di Instagram con una didascalia con la quale ha voluto inviare un messaggio ai ragazzi di tutto il mondo sull'importanza di restare a casa in questo periodo per non correre il rischio di essere contagiati o di contagiare altre persone. I suoi follower e sostenitori erano in pensiero e preoccupati per lei, dato che non avevano più sue notizie sui social da qualche giorno.

Già da qualche settimana la diciassettenne, a causa della dilagante pandemia in corso, aveva iniziato 'gli scioperi sul clima del venerdì' in modalità digitale, ovvero online. Nel lungo post apparso su Instagram, Greta scrive di essere a casa già da due settimane, ossia da quando è tornata da un viaggio dall'Europa centrale assieme al padre Svante. 'Circa dieci giorni or sono, mi sono isolata in un appartamento insieme a mio padre perché non mi sentivo bene, avevo brividi di freddo, tosse, mal di gola e provavo grande stanchezza' - ha scritto l'attivista.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!