Una bambina di tre anni è stata ritrovata priva di vita nella piscina di una villa sulle colline di Foligno, a due chilometri dalla sua abitazione. La piccola si era allontanata da casa, nel primo pomeriggio, insieme ai suoi tre cani, facendo scattare l'allarme. Poche ore dopo la tragica scoperta.

Poggiariello: bambina di 3 anni scompare e viene ritrovata senza vita in una piscina

La tragedia si è consumata ieri, 12 maggio, nella zona di Capodacqua di Foligno, in provincia di Perugia. Una bambina di tre anni è scomparsa dalla sua abitazione in località Poggiarello, nel pomeriggio, dopo essere uscita con i suoi tre cani, due di questi labrador.

Dopo circa un'ora è scattato l'allarme della madre, preoccupata per aver perso di vista sua figlia.

Le ricerche sono partite subito da parte di polizia, vigili del fuoco e volontari, il tutto con l'ausilio dei cani molecolari che hanno setacciato la zona circostante. Poco più di un'ora dopo, il corpo della bambina è stato avvistato dall'elicottero dei carabinieri all'interno di una piscina di un'abitazione. I soccorsi si sono rivelati inutili: il cuore della bambina aveva già smesso di battere. Le forze dell'ordine hanno trovato due dei tre cani a vegliare su di lei, l'altro era ritornato a casa. Secondo le prime ricostruzioni l'ipotesi più accreditata dagli inquirenti sarebbe quella del tragico incidente: la bambina si sarebbe incamminata con i suoi cani e sarebbe caduta nella piscina.

Non è ancora chiaro se la piccola sia scivolata o se abbia voluto seguire i due animali, che comunque non l'hanno mai abbandonata. I carabinieri, coordinati dal comandante della compagnia di Foligno Alessandro Pericoli Ridolfini, hanno prestato i primi soccorsi dopo la tragica scoperta.

Si indaga per capire il percorso della bimba: si trovava a due chilometri da casa

Non è stato ancora ricostruito il percorso della bimba. La sua abitazione dista dal punto del ritrovamento circa un paio di chilometri e pare che nessuno l'abbia vista incamminarsi verso quella villa disabitata, che un tempo pare fosse adibita ad agriturismo.

Gli inquirenti non stanno tralasciando nessuna pista e hanno ascoltato i genitori della piccola. Inoltre la zona in cui è accaduto l'incidente è boscosa e isolata, quindi la ricostruzione dei fatti risulta anche abbastanza complicata. Resta anche da capire come la bambina possa essersi intrufolata all'interno del giardino della casa con la piscina. Si attendono i risultati dell'esame autoptico che verrà effettuato a Perugia presso l'istituto di Medicina Legale. Tutta la comunità di Poggiariello è sconvolta.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!