A Fiumicino è stato chiuso al pubblico un secondo chiosco bar, dopo il focolaio di ieri, attualmente le persone positive al Coronavirus sono otto. Il proprietario del chiosco Spuma originario del Bangladesh è lo stesso del bistrot chiuso ieri venerdì 26 giugno a causa della positività del dipendente stesso. Al momento sono stati effettuati 400 test e i risultati dei tamponi hanno stabilito che otto sono le persone attualmente positive al coronavirus, ovvero i due titolari dei locali bistrò Indispensa e Spuma, due dipendenti e altri quattro conviventi. L'Unità di Crisi della Regione Lazio ha immediatamente fatto partire l'indagine epidemiologica per tentare di rintracciare tutte le persone che sono state in contatto con le persone risultate infette dal coronavirus.

Intanto i due locali sono stati chiusi al pubblico e le indagini epidemiologica e i tamponi proseguono. La Regione Lazio ha emanato un ordinanza per i ristoratori che permette di tenere traccia di tutti i clienti. Questa prevede che per ogni tavolo presente in sala, dev'essere richiesto almeno un recapito telefonico, necessario per il tracciamento dei contatti.

Nessun cliente del bistrot risulta attualmente positivo al coronavirus

Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino ha fatto sapere che al momento nessun cliente del bistrot chiuso ieri è positivo al coronavirus dopo l'esecuzione dei primi 400 tamponi eseguiti al drive in di Casal Bernocchi. Nel frattempo è stato chiuso un altro chiosco bar in via precauzionale situato sul lungomare della Salute, sempre gestito dal titolare del locale chiuso ieri.

Il primo cittadino di Fiumicino ha voluto ricordare a tutti i proprietari e gestori dei locale di conservare assolutamente i registri di tutti i clienti che mettono piede nel locale, segnando le loro generalità ed un recapito telefonico. In assenza di ciò risulta molto difficile risalire alle persone entrate in contatto con un eventuale individuo infetto dal coronavirus, rendendo impossibile un intervento tempestivo.

Inoltre chi non tiene un registro di questo tipo, rischia di ricevere delle sanzioni anche pesanti.

Tamponi per tutte le persone che si sono recate nei due chioschi

Sempre il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, ha dichiarato che è necessario sottoporre il tampone presso Casal Bernocchi a tutte le persone che a partire dal 21 giugno, si sono recate presso i chioschi bar Indispensa o a Spuma, ricordando che "se giunti a Casal Bernocchi vi trovaste davanti un numero consistente di macchine, com'è avvenuto ieri e tuttora sta succedendo, si può ritornare successivamente o domani".

L'isolamento da tutti è necessario ed importante per tutte quelle persone che si sono recate in questi due chioschi bar, almeno fino al risultato del tampone. Il sindaco di Fiumicino Montino inoltre ricorda che è molto importante recarsi al drive in da soli o al massimo in compagnia di persone conviventi. È categoricamente escluso recarsi con amici ed altre persone non conviventi perché potrebbero mettere a rischio anche la loro salute.

Il bollettino odierno per quanto riguarda la Regione Lazio

Alessio D'Amato, Assessore alla Sanità della Regione Lazio ha fatto sapere che nella giornata di oggi si registrano 18 nuovi positivi da coronavirus di cui cinque a Roma. Attualmente nella regione Lazio i casi positivi al coronavirus sono 826, di cui 629 si trovano in isolamento domiciliare, 185 sono ricoverati in ospedale e 13 persone sono ricoverate in terapia intensiva.

I pazienti deceduti sono 837 e le persone guarite invece sono 6.418 per un totale di 8.082 casi esaminati.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!