L'Organizzazione mondiale della sanità prende dunque una posizione (Oms) non benedice l'utilizzo dei guanti nella quotidianità come metodo anti propagazione del contagio da nuovo Coronavirus: 'L'Oms non raccomanda l'uso di guanti da parte delle persone, in comunità', si legge sul sito dell'organizzazione. L'Oms assume quindi una posizione diversa rispetto a un dispositivo di protezione personale utilizzato al tempo del nuovo coronavirus in diversi ambiti della quotidianità. I guanti monouso vengono, ad esempio, utilizzati da quanti si recano al supermercato o in determinati esercizi commerciali.

Tuttavia, potrebbero rappresentare un rischio. La spiegazione la si trova in una sezione del sito dell'ente sanitario internazionale.

I guanti non disinnescano il potenziale del virus

L'Oms fa sapere che, da parte sua, non c'è raccomandazione dell'utilizzo di guanti. La posizione viene assunta poiché si tratta di dispositivi che possono portare a quella che viene definita 'auto-contaminazione' attraverso l'eventuale atto di portare le mani al volto. Allo stesso modo si rischia di contaminare le superfici che si vanno a toccare. In sostanza il ragionamento da fare è che un eventuale contatto con il virus avvenuto con le mani non ha un potenziale disinnesco attraverso l'uso di dispositivi di protezione in lattice o in nitrile.

Il rischio aggiuntivo potrebbe anche essere rappresentato dall'atto di sfilare un guanto con una delle due mani nude, annullando di fatto la funzione protettiva ottenuta inizialmente.

Importante tenere le mani igienizzate

La raccomandazione che viene data a supermercati ed esercizi commerciali è quella di mettere a disposizione della clientela dei gel igienizzanti.

La soluzione ottimale sarebbe quella di collocarli sia all'ingresso che all'uscita, in maniera tale che l'utenza possa usufruirne sia nella fase d'accesso che in quella in cui si trovano a lasciare il luogo in cui erano entrati. Un accorgimento di questo tipo consente di ottimizzare la pratica di igienizzazione delle mani che possono rappresentare una fonte di contagio.

E' facile, infatti, che quest'ultime possano venire a contatto con il virus presente, eventualmente, su superfici o oggetti. Il concetto di base che vuole sottolineare l'Oms è che è molto più importante e funzionale igienizzare le mani, rispetto a indossare i guanti pensando di aver annullato qualsiasi potenziale pericolo. Si tratta naturalmente di uno degli accorgimenti che viene consigliato affinché si possa contrastare in maniera efficace la propagazione del virus. Restano, infatti, sempre valide le linee guida che, anche in Italia, si prova a far rispettare. Il riferimento va ovviamente a una condotta che riesca a scongiurare qualsiasi tipo di assembramento con tante persone. Allo stesso modo resta fortemente consigliato continuare a mantenere il distanziamento sociale con persone che non siano conviventi o congiunte. Resta, inoltre, l'invito ad utilizzare le mascherine.