Un uomo di 47 anni, Lino Nuzzaci, originario di Soleto (Lecce) è morto a Milano dopo essere caduto prima nella sua casa e poi nel bagno dell'ospedale. Secondo quanto ricostruito dalla testata giornalistica locale online Lecce Prima, l'uomo si era recato in Lombardia per andare a trovare la sua compagna. Il dramma si è verificato nella giornata di martedì 16 giugno. La vittima si trovava nell'abitazione della donna: all'improvviso, in mattinata, l'uomo avrebbe accusato un malore e sarebbe caduto a terra. Nell'impatto con la pavimentazione però non avrebbe riportato ferite o traumi, ma quell'improvvisa perdita di equilibrio ha allarmato la coppia, che si è rivolta al personale del 118.

Il 47enne è stato così trasportato in ospedale per accertamenti.

La caduta nel bagno del presidio sanitario

A questo punto il paziente è giunto presso il nosocomio più vicino. Qui i medici hanno deciso di sottoporlo subito a una Tac per sincerarsi delle sue condizioni di salute. Mentre attendeva il suo turno l'uomo si è recato nel bagno dell'ospedale. Qui sarebbe caduto un'altra volta, ma questa volta per Nuzzaci non c'è stato nulla da fare. L'uomo, immediatamente soccorso, è stato sottoposto anche ad un delicato intervento chirurgico. Il 47enne è morto sotto gli occhi dei medici, tra la disperazione della sua compagna e dei familiari, che erano a centinaia di chilometri di distanza quando hanno appreso la notizia.

Adesso i parenti hanno formalizzato una denuncia per sapere che cosa sia effettivamente successo al loro congiunto. I famigliari in queste ore hanno raggiunto il capoluogo meneghino. Tutta la comunità di Soleto, un piccolo paesino dell'hinterland leccese, è rimasta sconvolta da quanto accaduto e adesso è in lutto per il loro concittadino venuto a mancare in queste circostanze ancora poco chiare.

Sarà eseguita un'autopsia sulla vittima

L'autorità giudiziaria, non appena ricevuta la denuncia della famiglia, ha cominciato le indagini attorno al caso. Per questo la salma del 47enne è stata trattenuta presso l'obitorio dell'ospedale in modo da svolgere tutti gli accertamenti medici del caso. Il medico legale nelle prossime ore eseguirà l'autopsia sulla salma della vittima e solo allora si potranno conoscere le esatte cause della morte di Lino Nuzzaci.

Ogni anno sono molte le persone che in Italia perdono la vita a causa di malori improvvisi. Proprio nella giornata del 14 giugno scorso, a Nardò, sempre nel leccese, una 32enne di nazionalità rumena ha perso la vita sul balcone dell'abitazione in cui viveva. Gli inquirenti non hanno dubbi: la signora è deceduta a causa di un malore, forse dovuto al caldo e all'abuso di sostanze alcoliche.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!