Un ricovero precauzionale e non dettato dall'urgenza. Dalla mezzanotte di ieri, 3 settembre, Silvio Berlusconi, positivo al Coronavirus, è all'ospedale San Raffaele di Milano. A darne notizia è stato Alberto Zangrillo, primario dell'Unità operativa di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale e suo medico personale. Zangrillo ha spiegato che il ricovero è stato necessario tenendo conto dell'età e delle patologie pregresse del paziente, e per un "blando coinvolgimento polmonare" riscontrato ieri nel corso dell'ultima visita.

Il medico ha chiarito che Berlusconi non è intubato, non si trova in terapia intensiva e respira autonomamente.

L'ex presidente del Consiglio si trova in isolamento al sesto piano del padiglione 'Diamante' in una suite che ha già occupato in passato. Per una pura coincidenza, nello stesso ospedale è ricoverato anche Rocco Casalino, portavoce del premier Conte, per aver subito un intervento per l'asportazione di una ciste alla mandibola.

Silvio Berlusconi, il ricovero

Oggi, in conferenza stampa al San Raffaele, Zangrillo ha riferito sulle condizioni di Berlusconi. Ha parlato di un ricovero avvenuto in "situazione tranquilla e confortante". L'umore dell'ex presidente del Consiglio, che a fine mese compirà 84 anni, non è dei migliori, ma le sue condizioni sono discrete. Zangrillo ha spiegato che lo scorso 2 settembre, dopo essere risultato positivo al tampone, Berlusconi era in isolamento nella villa di Arcore, in assenza di sintomi.

Ieri, invece, dopo averlo sottoposto a una nuova visita medica, il medico ha ritenuto necessario un approfondimento diagnostico, una Tac, a seguito della quale è emerso un principio di polmonite bilaterale. Zangrillo ha spiegato di aver dovuto insistere per convincere il Cavaliere a ricoverarsi. Ieri pomeriggio, intervenuto telefonicamente a un convegno di Forza Italia a Genova, Berlusconi ha detto di non avere più sintomi, di sentirsi meglio e di voler continuare a lavorare per la campagna elettorale in vista delle regionali.

"Una volta informato di quello che lo riguardava, ne ha convenuto ed è contento della decisione presa", ha detto Zangrillo. L'intento del ricovero è soprattutto quello di favorire il riposo assoluto di cui più necessita Berlusconi. Il medico ha detto che i parametri clinici sono rassicuranti e ha escluso supporti di ossigenoterapia che "sarebbero anche plausibili, ma oggi appartengono alla fantasia di qualcuno".

Sui tempi del ricovero, il professore ha parlato di pochi giorni. Positivi al coronavirus sono risultati anche la primogenita dell'ex premier e di Veronica Lario, Barbara, e il figlio minore Luigi, oltre alla nuova fidanzata dell'ex premier, la deputata azzurra Marta Fascina.

Berlusconi si trova nella suite dell'ospedale

Berlusconi si trova nello stesso reparto 'solventi' in cui il 25 agosto scorso è stato ricoverato per una prostatite l'amico Flavio Briatore, poi risultato positivo al coronavirus, dimesso, ora in isolamento nella casa milanese di Daniela Santanché. Zangrillo, infatti, è medico curante di entrambi. Si tratta del reparto dell'ospedale fondato da Don Verzé in cui alloggiano i pazienti in regime privato.

Novità video - Coronavirus, Silvio Berlusconi ricoverato al San Raffaele
Clicca per vedere

Il Presidente di Forza Italia si trova in una suite di oltre 300 metri, dotata di nove stanze, tre bagni, sala riunioni e servizi quali parrucchiere, estetista, massaggiatore, palestra e piscina. Inoltre, è fornita di Wi-Fi, dispone di rinfreschi e bibite. Ci sarebbe lo spazio anche per ospitare familiari, come è accaduto quando Berlusconi è stato ricoverato in passato per un'uveite e sei mesi fa per sostituire il pacemaker impiantato negli Usa nel 2006. Ma la quarantena da Covid-19 non consente di usufruire di alcuni dei servizi, né di accogliere persone.

Berlusconi, la figlia: 'Trattamento disumano'

Quando mercoledì si è diffusa la notizia della positività al coronavirus, il fratello Paolo ha detto che Berlusconi non ha la più pallida idea di chi abbia potuto contagiarlo.

Lo scorso 12 agosto Briatore, poi risultato positivo al coronavirus, aveva fatto visita al Cavaliere nella residenza sarda di villa Certosa. In un video assai criticato, pubblicato su Instagram dall'ex team manager della Formula 1, i due amici sono a distanza ravvicinata e senza mascherina, ma questo non prova nulla.

Si ipotizza che il contagio possa essere avvenuto a Capri in occasione di un incontro con i figli di ritorno da una vacanza in barca. Ma la figlia Barbara protesta: "Non sono un'untrice, non credo di averlo contagiato, i media mi stanno riservando un trattamento disumano". Barbara ha chiarito che la tempistica dei fatti e i ripetuti tamponi negativi fatti dal padre, dimostrerebbero che non può essere stata lei a contagiarlo.

Da figlia, inoltre, ritiene di aver diritto a vivere un momento tanto difficile senza dover subire ricostruzioni “indimostrabili e strumentali".

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Silvio Berlusconi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!