Nel pomeriggio del 15 settembre un ragazzo di 12 anni è deceduto nel bagno della propria abitazione a Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze. Sulla base delle prime ipotesi sulle dinamiche dell'incidente, il 12enne avrebbe perso la vita a causa di una caduta nella vasca da bagno.

Una prima ricostruzione dell'accaduto

La madre del ragazzo si sarebbe insospettita, in quanto il figlio era chiuso in bagno da tempo e non rispondeva ai suoi richiami. La donna avrebbe provato invano ad aprire la porta, che era chiusa a chiave. Successivamente sarebbe riuscita a entrare in bagno attraverso la finestra e avrebbe trovato il 12enne riverso sul pavimento, in stato d'incoscienza.

Da una prima ricostruzione il ragazzo sarebbe caduto all'indietro, battendo violentemente il cranio. Ma al momento si tratta soltanto ipotesi. I componenti della famiglia avevano ripreso da poco le proprie normali attività lavorative e scolastiche.

Il momento dei soccorsi

La madre del ragazzo, essendo un medico, avrebbe provato a effettuare le manovre di rianimazione sul figlio che si sono, però, rivelate inutili. Nel contempo sono stati allertati anche i soccorsi, che sono giunti sul posto a bordo dell'autoambulanza infermieristica della Misericordia di Calenzano e dell'elisoccorso Pegaso. Sulla base delle testimonianze dei presenti, quest'ultimo avrebbe avuto difficoltà nell'atterraggio, sorvolando l'area per diversi minuti alla ricerca di uno spazio in cui scendere.

Alla fine è atterrato in un'oliveta adiacente e gli operatori hanno raggiunto l'abitazione insieme ai vigili del comando locale. Ma per il ragazzo non c'è stato nulla da fare: le lesioni riportate dalla caduta erano troppo profonde. I soccorritori hanno potuto soltanto constatare il decesso del dodicenne, che probabilmente ha perso la vita per via del trauma cranico riportato.

Intervenuti sul posto anche i carabinieri della stazione e della compagnia di Signa, insieme alla scientifica. Sono in corso le indagini per stabilire la causa della morte del giovane. Intanto, la Procura ha disposto l'esame autoptico sul suo corpo.

La comunità di Sesto Fiorentino si stringe intorno al dolore dei parenti, per la perdita.

Anche sui social, in tanti hanno postato dei pensieri per la famiglia.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!