Il comune di Brindisi non ha approvato il bilancio per gli anni 2020-2022: lo rende noto direttamente il sindaco Riccardo Rossi anche sulle sue pagine social. Secondo quanto spiegato dal primo cittadino, il dirigente del settore Servizi Finanziari ha espresso parere non favorevole all'approvazione della rendicontazione. I termini per presentare il bilancio sono scaduti il 16 novembre. Per questo Rossi si è già rivolto al prefetto di Brindisi, Carolina Bellantoni, chiedendole di valutare la nomina di un commissario ad acta e di valutare per bene l'operato dell'amministrazione e le considerazioni dello stesso dirigente.

Si dimette l'assessore Cristiano D'Errico

Nella mattinata di ieri 17 novembre l'assessore al Bilancio, Cristiano D'Errico, si è dimesso dal suo incarico dopo aver dichiarato pubblicamente di non essere soddisfatto della rendicontazione scaturita a Palazzo di Città. "Questo non è il mio bilancio" - così D'Errico a Brindisi Report. L'assessore ha fatto presente di come il bilancio previsionale dovrebbe portare visioni e soluzioni alle difficoltà della città. In una nota D'Errico ha augurato buon lavoro ai suoi colleghi e ringraziato l'amministrazione per l'esperienza "umana e Politica che mi è stata regalata". La giunta comunale si era riunita nel pomeriggio del 16 novembre per fare il punto della situazione.

Proprio nel corso della riunione sarebbero emerse delle divergenze tra lo stesso sindaco e l'assessore D'Errico. L'amministrazione si è nuovamente riunita poi ieri pomeriggio 17 novembre, ma al termine dell'incontro, in serata, è arrivato il "no" definitivo da Palazzo di Città. Secondo quanto dichiarato dal sindaco adesso è il momento che tutte le forze politiche assumano le proprie responsabilità, perché non è più tempo di giochi e comunicati stampa.

Rossi: 'Piano di equilibrio approvato il 9 gennaio 2020'

Il primo cittadino ha informato che il piano di equilibrio del comune era stato già approvato il 9 gennaio 2020, quindi poco prima che arrivasse la pandemia provocata dal virus Sars-CoV-2. Secondo Rossi anche la grave situazione sanitaria a livello nazionale e globale ha inciso sulla capacità di portare a termine alcuni obiettivi previsti dalla stessa amministrazione comunale.

Adesso lo schema di bilancio che sarà approvato dal commissario dovrà essere presentato alle forze politiche e discusso in consiglio comunale. Il primo cittadino ha comunque fatto sapere che a breve è sua intenzione convocare una conferenza stampa per spiegare quanto accaduto ai cittadini e chiarire così l'intera vicenda. Sul caso si attendono quindi ulteriori sviluppi.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!