A Modena un uomo di 73 anni è stato multato nei giorni scorsi dagli agenti della Polizia Locale. L'uomo circolava a bordo di uno scooter elettrico con i pedali ma questi non sono stati ritenuti sufficienti per farlo diventare solo un mezzo a pedalata assistita. A raccontare l'incredibile storia è La Gazzetta di Modena che spiega come l'uomo sia stato appiedato nella zona del centro storico. Per lui una serie di sanzioni di grande peso per un importo complessivo di quasi mille euro. Ed è scattato anche il sequestro del mezzo.

Modena, un uomo senza casco fermato su uno scooter che riteneva essere una bicicletta a pedalata assistita

L'uomo fermato dagli agenti della Polizia Locale, racconta la Gazzetta di Modena, non indossava il casco. Viaggiava su un mezzo che non era targato con pedali. I pedali che erano applicati al mezzo potevano essere il segnale che si trattasse di un veicolo a pedalata assistita. Ma il fatto che questi pedali non venissero mai utilizzati nel corso della marcia ha insospettito gli agenti municipali che hanno fermato l'uomo. La vicenda è avvenuta nella zona dei Giardini Ducali. Gli agenti, una volta fermato il conducente, hanno potuto verificare che il mezzo aveva un acceleratore sul manubrio e il motore non si arrestava a pedali fermi ma la ruota proseguiva a girare.

Per queste ragioni il mezzo non aveva le caratteristiche tecniche, racconta il quotidiano modenese, che per il Codice della Strada deve avere una bicicletta a pedalata assistita.

L'uomo agli agenti: 'Ho acquistato il mezzo in una vendita televisiva e pensavo di usarlo come se fosse una bicicletta'

L'uomo che è stato fermato a Modena ha dichiarato agli agenti della Polizia Locale che ha effettuato l'acquisto nel corso di una televendita vista sul piccolo schermo.

Ed era convinto di potere utilizzare il mezzo come se fosse una normale bicicletta a pedalata assistita. L'articolo 50 del Codice della Strada recita che, sono considerati velocipedi le biciclette a pedalata assistita dotate di un motore ausiliario elettrico la cui alimentazione è interrotta - recita testuale il Codice - quando il mezzo arriva ai 25 chilometri orari o ancora prima se il conducente del mezzo smette di pedalare.

In questa situazione gli agenti della Polizia Locale del Comune di Modena si sono trovati di fronte ad un caso diverso. Gli Agenti si sono trovati di fronte ad un ciclomotore e hanno disposto diverse sanzioni all'uomo. Gli sono stati contestate la mancata assicurazione del mezzo, la non effettuazione dell'immatricolazione e la guida senza il casco. Per tutte queste sanzioni gli è stata comminata una sanzione totale pari a 951 euro. Il mezzo condotto dall'uomo è anche stato sequestrato.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!