Una morte improvvisa e inaspettata a quindici anni. La piccola comunità di Marzano di Nola, centro abitato della provincia di avellino al confine con il nolano, è stata sconvolta dalla dipartita della giovanissima E.M., queste le iniziali della ragazza venuta a mancare nella tarda serata di mercoledì 24 marzo. La ragazza era da poche ore tornata a casa dopo essere stata ricoverata in ospedale, accompagnata dai genitori, a causa di una forte crisi d'ansia. Per questo motivo i genitori hanno chiesto all'autorità giudiziaria che sul corpo senza vita della loro figlia venga effettuato l'esame autoptico.

Intanto sulla vicenda la Procura della Repubblica presso il tribunale di Nola ha aperto un fascicolo d'inchiesta.

Il decesso e i soccorsi

Secondo le prime indiscrezioni potrebbe essersi trattato di un infarto, un improvviso arresto cardiaco fulminante che non avrebbe lasciato scampo alla giovane vita. Inutili sono stati i soccorsi degli operatori del personale medico-sanitario dell'ambulanza 118, prontamente giunti sul posto: all'arrivo dei dottori del pronto soccorso il cuore della giovane aveva già smesso di battere e i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Nel paesino irpino la quindicenne era molto conosciuta: il padre, infatti, è l'allenatore della squadra di calcio del Domicella (provincia di Avellino).

La ragazza frequentava l'istituto superiore "Girolamo Albertini" di Nola, sul cui cancello d'ingresso è comparso un enorme striscione recante la scritta "Sempre ci sarai perché gli angeli non muoiono mai".

I messaggi di condoglianze

Tanti sono stati i messaggi di solidarietà, cordoglio, condoglianze e vicinanza alla famiglia provenienti anche dal mondo dello sport, in particolare da quello del calcio dilettantistico campano, di cui il padre della ragazza è uno dei protagonisti.

"Con grande dolore partecipiamo al gravissimo lutto che ha colpito il nostro mister Roberto per la perdita della cara figlia. Non ci sono parole davanti a queste tragedie. La società è vicina al proprio allenatore e alla famiglia", è questo il messaggio di cordoglio apparso sulla pagina Facebook della società calcistica avellinese.

Tutti la ricordano come una ragazza solare, generosa e benvoluta in paese. I funerali si svolgeranno non appena il medico legale darà l'autorizzazione nella chiesa principale di Marzano di Nola, la parrocchia dedicata al santo protettore locale, San Trifone Martire.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!