Benno Neumair, il 30enne che ha confessato di essere l'autore dell'omicidio dei genitori Peter Neumair e Laura Perselli, è anche il fratello di una ragazza, di nome Madé. Quest'ultima nutre un sospetto, ovvero, che Benno possa essere in qualche modo implicato anche nella morte della loro nonna. Nulla di certo al momento, è bene precisarlo. Il trentunenne, ex insegnante di matematica, si trova al momento in carcere. Il corpo di Laura è stato rinvenuto nelle acque del fiume Adige. Proseguono, invece, le ricerche del corpo di Peter. Dopo il ritrovamento del cadavere della madre, Benno ha confessato l'omicidio di entrambi i genitori.

Il trentunenne avrebbe prima ucciso Peter strozzandolo con una corda e si sarebbe sbarazzato in seguito della madre, appena rientrata a casa. Sempre Benno, ha confessato di aver poi occultato i cadaveri gettandoli entrambi nell'Adige.

Delitto di Bolzano, i sospetti sul decesso della nonna di Benno e Madè

Madè, sorella di Benno Neumair, ha sollevato sospetti sulla morte della nonna. Nel corso dell'ultima puntata di 'Chi l'ha visto?' si è sospettato che lo scorso 11 novembre, presso lo studio dentistico in cui si trovava per una visita ai denti, Benno abbia sottratto una boccetta di anestetico. Durante l'ultima puntata del programma si Rai 3, si è parlato di come Madè nutrisse sospetti sul fratello, temendo che possa essere implicato nel decesso della nonna.

Al momento non vi sono prove certe per confermare una simile eventualità. L'anziana signora era stata dimessa dall'ospedale i primi di gennaio, alcuni giorni prima che Benno uccidesse i genitori. Al momento della morte di Peter, la moglie Laura non era in casa in quanto si trovava con la madre, ancora in convalescenza.

La badante della donna ha tuttavia raccontato come il nipote Benno abbia tentato di fare una flebo alla nonna, mentre Laura non c'era.

La badante avrebbe cercato di convincere il ragazzo a lasciar perdere dopo essersi consultata con Madé, ma Benno avrebbe affermato di essere stato in qualche modo autorizzato da un infermiere. La donna avrebbe tuttavia insistito di no, tanto da minacciare Benno di chiamare la polizia, scoprendo infine che non ci sarebbe stato alcun contatto tra Neumair e l'infermiere.

La morte della nonna

Le condizioni fisiche della nonna di Benno e Madè sono poi peggiorate, e la signora è alla fine morta. Madè nutrirebbe più di un sospetto al riguardo. La ragazza ha spiegato agli inquirenti che il giorno in cui la nonna è deceduta in casa sua nella stanza assieme lei c'era la zia, proprio mentre l'anziana era attaccata alla flebo. La giovane sospetta che, prima di morire, la donna abbia permesso al nipote Benno di farle la flebo e che nel liquido sia stata messa qualche sostanza che abbia ucciso la donna.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!