Nella notte fra il 30 aprile e il 1° maggio i Carabinieri del Nucleo Radiomobile e della Compagnia di Milano Duomo si sono attivati, a seguito di una serie di segnalazioni, per porre fine ad alcune violazioni delle normative nazionali di contenimento del Covid-19. I controlli hanno avuto luogo nell'ambito del servizio di vigilanza sul rispetto delle misure anti-contagio nei quartieri milanesi. Essi si sono svolti presso un ristorante dove sono scattate sanzioni per ristoratore e clienti. I militari si sono mobilitati anche nei confronti di un gruppo di giovani intenti a consumare alcolici.

Violazione delle restrizioni in un ristorante

Un primo controllo ha avuto luogo alle ore 23, in via Varé. I carabinieri sono stati avvertiti della presenza di alcuni clienti presso un ristorante del luogo. Tredici le persone identificate dai militari, di età compresa fra i 27 e i 56 anni. Secondo le ricostruzioni effettuate in loco, gli avventori si trovavano seduti ad un tavolo all'aperto, nell'atto di consumare la cena. Manifesta da parte dei presenti la violazione delle restrizioni anti Covid-19, sotto il profilo del mancato rispetto delle regole sul distanziamento sociale e sul coprifuoco.

I soggetti sono stati tutti sanzionati e intimati dai pubblici ufficiali a fare rientro nelle proprie abitazioni.

Quanto al titolare del ristorante, un uomo di 56 anni, è stato oggetto di segnalazione per la chiusura provvisoria dell'attività e a sua volta sanzionato per l'apertura oltre limite di orario consentito.

Assembramenti oltre il coprifuoco

Nel prosieguo della serata, intorno alle ore 23:50, i militari sono intervenuti anche in via Canonica, non lontano dalla zona di via Paolo Sarpi.

Era stata segnalata, in questo caso, la presenza di un assembramento di persone in strada. All'arrivo degli operatori, i presenti si sono allontanati spontaneamente dal luogo del fatto.

Quattro studenti universitari di 20 anni, identificati dalle forze dell'ordine, sono stati sanzionati per violazione del limite di orario delle ore 22 prescritto per il coprifuoco.

Consumo di alcolici all'aperto dopo le 22

Intorno all'1 di notte, presso le Colonne di San Lorenzo, in Piazza Vetra, sono stati infine diradati degli assembramenti di giovani intenti a consumare alcolici e altre bevande all'aperto in palese violazione del coprifuoco serale. I carabinieri - si apprende da un comunicato diffuso dal Comando provinciale di Milano - hanno effettuato in seguito varie ricognizioni nell'area, per dissuadere i presenti dal riprendere l'affollamento della piazza. A quel punto i giovani si sono progressivamente allontanati.