La crema pasticcera è una preparazione diffusissima nell'ambito della piccola e grande pasticceria. Potrete mangiarla da sola, come dessert al cucchiaio, oppure utilizzarla come farcitura per torte, bignè, castagnole, cestini alla frutta, crostate, cornetti, millefoglie,... e chi più ne ha più ne metta! Insomma, si tratta di una ricetta davvero molto versatile. Inoltre, anche la sua realizzazione è abbastanza semplice e non richiede molto tempo.

Ingredienti

  • 500 ml di latte
  • 120 g di zucchero (potete diminuire la quantità se preferite i desserts meno dolci)
  • 2 tuorli d'uovo (meno uova rispetto alla maggior parte delle #Ricette che trovate in rete perché la crema rimanga più leggera)
  • 35 g di maizena
  • 1 bustina di vanillina
  • Scorza di 1/2 limone (non grattugiata, e tagliata avendo cura di non lasciare la parte bianca attaccata alla buccia)

Procedimento

Mettete il latte in un pentolino con la scorza di limone e fatelo scaldare, ma senza farlo bollire.

Piccola nota: se dovete utilizzare la crema per qualche dolce che preveda anche il cioccolato, è meglio non usare la scorza di limone.

Nel frattempo, sbattete in una ciotola i tuorli d'uovo con lo zucchero e la vanillina, utilizzando una frusta. Dovete ottenere un composto omogeneo, chiaro e spumoso.

Dopodiché, aggiungete nella ciotola anche la maizena e continuate ad amalgamare con la frusta per rendere il tutto omogeneo.

A questo punto togliete la scorza di limone dal latte, ormai caldo, e versate nel pentolino il composto ottenuto.

Amalgamate bene con la frusta e rimettete sul fuoco, tenendolo molto basso.

Portate ad ebollizione continuando a mescolare con un cucchiaio di legno.

Al momento dell'ebollizione la crema dovrebbe già aver raggiunto la giusta consistenza, quindi a questo punto spegnete il fuoco.

I migliori video del giorno

Se così non fosse, prolungate la cottura per pochi minuti dopo l'ebollizione, considerando però che, una volta raffreddata, la crema si addenserà ulteriormente.

Lasciate raffreddare e conservate in frigorifero, al massimo per 3 giorni.

Ecco le ricette di due dolci, cornetti e castagnole, che si prestano benissimo ad essere farciti con la crema.

Buon appetito! #ricette dolci