Le frittelle di mele sono dei dolcetti tipici delle festività di Carnevale e sono semplici da realizzare. Sono amate da tutte le persone ma soprattutto dai bambini perchè si divertono in cucina ad aiutare a prepararle. È una ricetta con ingredienti facili da trovare in casa. Questo dolce è ottimo per un fine pranzo fatto con amici che resteranno stupiti dalla loro bontà. L'ingrediente principale sono le mele quindi consiglio di prendere quelle biologiche e non trattate per la riuscita ottimale di questo dolce.

ingredienti

1) 150 grammi di farina 00 o preferibilmente per dolci

2) 50 grammi di zucchero finemente macinato

3) 1 uovo intero (tuorlo e albume)

4) il succo di un limone

5) il succo di un'arancia

6) 2 mele non trattate

7) un pizzico di sale

8) cannella (se si gradisce)

9) zucchero a velo

10) 1 bicchiere di latte

11) mezza bustina di lievito per dolci

12) olio di semi di girasole (per friggere)

Preparazione

Per preparare le nostre frittelle di mele sbattere in una terrina l'uovo con il latte, lo zucchero e il pizzico di sale.

Aggiungere la farina al lievito per dolci. Amalgamare bene il tutto e lasciare riposare il composto per circa mezz'ora. Nel frattempo sbucciare le mele e privarle del torsolo con l'apposito attrezzo. Tagliatele a fettine non molto sottili, metterle in una ciotola e bagnarle con il succo di limone e arancia che abbiamo dovuto spremere in precedenza. A questo punto prendere una pentola con bordi alti e far riscaldare abbondante olio di semi di girasole. Passare le fettine di mele nella pastella e poi friggerle nell'olio ben caldo. Girarle da una parte all'altra fino a quando non saranno diventate ben dorate.

Una volta cotte mettere le frittelle sopra una carta assorbente per farle privare dell'olio in eccesso. Quando saranno ancora calde spolverizzarle di abbondante zucchero a velo e un po' di cannella per dare sapore in più e renderle maggiormente gustose.

I migliori video del giorno

Con questa semplice e magnifica ricetta sorprenderete i vostri ospiti facendogli venire l'acquolina. Buon appetito!