I biscotti al limone sono dei classici biscottini genuini che profumano di limone, delicati e friabili, adatti per grandi e piccini che però vengono preparati adoperando farine che non contengono glutine. Sono anche senza burro e senza lattosio... insomma meglio di così non si può.

Sono perfetti a colazione, per merenda accompagnandoli ad un thè fumante o semplicemente da consumare in quei momenti in cui vorremmo dire al caro Ambrogio "ho un leggero languorino, vorrei qualcosa di buono".

E perché no, anche da regalare a qualche amica golosa che soffre di celiachia. E poi diciamocela, le cose fatte in casa sono sempre migliori di quelle industriali.

La ricetta è di una semplicità unica e la preparazione molto veloce. Occhio però perché creano dipendenza.

Ingredienti per circa 20/25 biscotti totali:

1 uovo intero

70 gr di zucchero a velo

pizzico di sale fino integrale

60 ml di olio di semi

60 ml di acqua

100 gr di farina di riso

100 gr di farina senza glutine per tutti gli usi

50 gr di amido di mais

1/2 cucchiaino di lievito senza glutine

1 limone

aroma al limone

Procedimento:

Accendere il forno a 170°C in modalità ventilato.

Lavare il limone e poi grattugiare la scorza.

In una ciotola capiente sbattere eneergicamente con la frusta l'uovo intero con lo zucchero e un pizzico di sale fino.

Versare poi l'olio, l'acqua, 1 cucchiaino di aroma al limone e aggiungere la scorza del limone.

Con un cucchiaino di legno amalgamare il tutto, dopodiché aggiungere anche la farina di riso, quella senza glutine, l'amido di mais e 1/2 cucchiaino di lievito in polvere (ovviamente

gluten-free). A questo punto possiamo iniziare a lavorare gli ingredienti a mano per formare un panetto omogeneo, senza però lavorare troppo l'impasto.

Avvolgere il panetto nella pellicola trasparente e metterlo in frigo a riposare per 1 ora (cercate di non oltrepassare l'ora altrimenti l'impasto tenderà a spaccarsi).

Trascorso il tempo di riposo, estrarre l'impasto dal frigo e con le mani leggermente infarinate iniziare a formare delle palline grandi circa come una noce.

Appoggiare le palline di impasto sulla leccarda (precedentemente rivestita di carta forno) tenendole distanziate perché durante la cottura aumenteranno di volume.

Schiacciarle delicatamente con il rovescio di un cucchiaio infarinato.

Lasciarli cuocere per circa 15-20 minuti o fino a quando vedrete che i bordi inizieranno a dorarsi.

A cottura ultimata, lasciarli intiepidire almeno 15 minuti prima di servirli.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto