La pizza, piatto tipico italiano, con sede di nascita a Napoli, è famosa in tutto il mondo per la sua estrema bontà, di fatti, la pizza napoletana, o ancor meglio "l'arte del pizzaiuolo napoletano" è diventata patrimonio dell'Unesco. Negli ultimi anni, però, sono in aumento i cultori del cibo esotico che nella nostra penisola dimostrano di preferire il sushi rispetto alla pizza. La pietanza giapponese sta assumendo, infatti, un valore sempre più importante nelle scelte su quali tipi di ristoranti frequentare quando si esce per cenare fuori casa.

Pizza vs Sushi

In questa lotta all'ultimo boccone, andiamo ad analizzare gli aspetti fondamentali di due piatti provenienti da culture diverse, sottolineando tutti gli aspetti che più li caratterizzano.

La pizza ha origini antichissime, si parla della sua esistenza già 3000 anni fa in Egitto; ma la sua città natale è sicuramente il capoluogo campano. La peculiarità della pizza napoletana è dovuta principalmente alla pasta che deve essere prodotta con un impasto simile a quello del pane (farina di grano tenero priva di grassi); le due varianti sicuramente più conosciute sono la margherita (pomodoro, mozzarella, basilico e olio) e la marinara (pomodoro, aglio, origano e olio).

Il sushi, invece, è un insieme di piatti tipici made in Giappone, a base di riso, pesce, vegetali e uova. La pietanza può essere servita in diversi modi, a seconda di come si assemblano gli ingredienti e di come si vuole cucinarli. Fra le varianti più conosciute vi è sicuramente il Mazikushi.

Il quale, altro non è che sushi "arrotolato" con il riso avvolto in un foglio di alga essiccata. Chiaramente si tratta di pietanze servite crude nella stragrande maggioranza dei casi, ricche di sapore certo ma comunque per lo più estranee alla nostra cultura culinaria.

Perché puntare sul piatto made in Italy

Dopo aver parlato della caratterizzazione delle due pietanze in esame, addentriamoci un po' più a fondo della questione su quale piatto preferire.

Beh sicuramente uno degli aspetti chiave di una possibile preferenza della pizza sta nel suo essere made in Italy. Il cibo è sempre stato un punto di forza della nostra penisola, invidiato e copiato in tutto il mondo. Un altro suo punto di forza lo si deve sicuramente all'utilizzo di ingredienti semplici, che combinati e cucinati nel modo giusto, fanno della pizza un piatto con la P maiuscola.

Mentre, duole sottolinearlo, il sushi, se cucinato male, e soprattutto se cucinato con ingredienti scadenti può portare a forti dolori di stomaco. Infine la variabile prezzo: a Napoli una margherita costa "soltanto" pochi euro, il sushi lo si compra a molto di più. Come non concludere con una citazione dello scomparso Pino Daniele: "Fatte ‘na pizza c’a pummarola ‘ncoppa e vedrai che il mondo poi ti sorriderà". Insomma noi scegliamo la pizza, e voi?

Segui la nostra pagina Facebook!