La melanzana originaria della Cina e dell'India, si diffuse nel Medioevo in alcuni paesi del Mediterraneo e fu introdotta in Italia nell'VIII secolo. Venne inizialmente chiamata "Petonciana", poi la prima parte del nome venne mutata in "mela", dando origine al termine "malengiana" e dunque "Melanzana".

Ecco l'elenco degli ingredienti per questi involtini di melanzana.

Ingredienti per 4 persone

  • 4 melanzane globose viola;
  • basilico a foglie larghe;
  • olio di semi di soia;
  • provola o scamorza a fette sottili;
  • 50 grammi di speck a fette sottili;
  • ricotta al forno da grattugia;

Procedimento

Per ridurre il sapore amarognolo della melanzana è consigliabile affettare, salare e mettere le melanzane a riposo per almeno mezz'ora, per far depositare il loro liquido.

Poi prima di cucinarle, lavarle ed asciugarle molto bene. A questo punto sono pronte per la frittura. In seguito prendiamo una padella antiaderente e friggiamole in poco olio di semi di soia, avendo l'accortezza di rigirarle spesso, per evitare che si inzuppino di olio, cosi' facendo risulteranno più leggere. A questo punto, adagiamo le melanzane fritte su un piatto con carta assorbente e le lasciamo riposare per un paio di minuti. Quando saranno ben asciutte, prendiamo ogni singola fetta e adagiamo su ognuna di essa prima delle foglie di basilico, poi una fetta di provola a fette sottilissime, (in alternativa al formaggio una fetta di speck) o, se si vuole, li possiamo utilizzare entrambe. Adesso disponiamo le fette di melanzane cosi' arrotolate su un piatto da portata e vi grattugiamo sopra gli involtini la ricotta al forno siciliana;(meglio se utilizziamo una ricotta dura che risulti facile da grattugiare) Il piatto cosi' preparato è pronto: risulterà leggero e gustoso.

Cucinate in questa maniera le melanzane; anche se fritte risulteranno gradite ai bambini, che di solito accettano malvolentieri queste pietanze. Questo risulta essere un piatto ideale per antipasto estivo.

Proprietà benefiche

Oggi sono riconosciute le sue proprietà depurative e l'alto contenuto di acqua e fibre e il basso indice glicemico.

L'acido glicemico e la nasunina agiscono contro i radicali liberi, combattendo l'invecchiamento e le malattie cardiovascolari. La melanzana ha una importante azione drenante, insieme a quella depurativa del fegato. Inoltre grazie al potassio favorisce l'eliminazione delle scorie e tossine, ed è in grado di contrastare le anemie, poiché contiene ferro.

La melanzana è un gustoso ortaggio che rientra nei menù della della "dieta mediterranea".

Segui la nostra pagina Facebook!