In Italia, da nord a sud, ci sono moltissimi dolci deliziosi che fanno ricco il nostro carrello dei dessert.

Tra questi, vi sono i mostaccioli napoletani, che costituiscono un classico della pasticceria partenopea e sono dei dolci immancabili sulle tavole italiane non solo durante le festività natalizie, ma anche in qualunque altro periodo dell'anno, in quanto biscotti prelibati e molto gustosi.

I mostaccioli si possono preparare in grandi quantità, dal momento che si conservano bene e a lungo. Dunque, quando si avverte un leggero languore, come pure al momento della colazione o della merenda pomeridiana, basta recuperarne qualcuno dalla dispensa. La preparazione è molto semplice e la sua durata è di poco più di un'ora.

Gli ingredienti

Gli ingredienti per sei persone sono:

_ 1 chilogrammo di farina;

_ 300 grammi di zucchero semolato;

_ 250 grammi di mandorle;

_ 120 grammi di cacao amaro;

_ succo ottenuto spremendo 2 arance;

_ 6 tazzine di caffè zuccherato;

_ 300 grammi di miele di acacia;

_ 1 bustina di cannella;

_ 2 grammi di ammoniaca per dolci;

_ 1 chilogrammo di cioccolato fondente.

La preparazione dei mostaccioli napoletani

Innanzitutto, sgusciare le mandorle, tostarle nel forno, eliminare la pellicina e tritarle finemente.

In una ciotola mescolare la farina con lo zucchero, unire le mandorle tritate e il cacao, continuare a mescolare, aggiungere il succo delle arance, il caffè e il miele tiepido e amalgamare.

Dopodiché si deve aggiungere la cannella e l'ammoniaca per dolci, precedentemente diluita in poca acqua, e continuare ad amalgamare fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo. Disporre il composto preparato tra due fogli di carta da forno, stenderli con un mattarello a uno spessore di un centimetro e confezionare i mostaccioli con uno stampo a forma di rombo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Ricette

Adagiare i mostaccioli romboidali appena ottenuti in una teglia da forno rivestita con la carta da forno e cuocerli a centosettanta gradi per circa otto minuti, dopodiché estrarli dal forno e lasciarli raffreddare. Successivamente, ridurre il cioccolato fondente a pezzetti, disporlo in un tegame, farlo sciogliere a bagnomaria, toglierlo dal fuoco e lasciarlo intiepidire.

Infine, spennellare i mostaccioli con il cioccolato fondente fuso, lasciarlo rapprendere e, in base alle esigenze, disporre la preparazione in un piatto da portata e servire ai propri familiari o ospiti oppure conservare in un luogo fresco e asciutto per consumarli successivamente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto