Che Carnevale sarebbe se, oltre a scherzi, sfilate e tanto divertimento, le tavole italiane non fossero imbandite con i dolci tradizionali di questa festa tanto amata dai bambini? Dalla Romagna arrivano le castagnole morbidissime, gustosissime praline di pasta fritta ricoperte di zucchero semolato.

Si tratta di un dolce antichissimo e ciò lo si evince da un manoscritto del Settecento rinvenuto nell'archivio di stato di Viterbo contenente la ricetta in ben quattro varianti.

Le castagnole sono un dessert molto apprezzato che può essere adattato anche ad altre ricorrenze ed è diffuso in diverse zone d'Italia. Chi non gradisce il fritto e preferisce una cucina dietetica, può realizzare questo dessert nella versione al forno. La preparazione delle castagnole fritte è molto semplice e la tempistica è di trenta minuti.

Ingredienti

Gli ingredienti per quattro/sei persone sono:

  • 500 ml di latte;
  • 200 grammi di burro;
  • 500 grammi di farina;
  • 100 grammi di ricotta;
  • 1 kg di crema pasticcera;
  • 9 uova;
  • la scorza grattugiata di un'arancia;
  • la scorza grattugiata di un limone;
  • 500 grammi di crema al cioccolato;
  • olio di semi di arachide;
  • zucchero a velo;
  • un pizzico di sale.

La preparazione delle morbidissime castagnole

In un pentolino versare il latte, unire il burro a pezzetti, un pizzico di sale e fare bollire. Versare la farina e, rimestando con un cucchiaio di legno, fare cuocere fino a quando il composto non si staccherà dalle pareti del pentolino.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ricette

Trasferire il composto in una boule, aromatizzare il tutto con la scorza dell'arancia e del limone, dopodiché aggiungere la ricotta e cinquecento grammi di crema pasticcera. Uno alla volta, incorporare le uova e amalgamare bene fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo. In una padella scaldare abbondante olio a centosettanta gradi, versare il composto a cucchiaiate e friggere i vari bocconcini.

In alternativa, per friggere le castagnole, inserire l'impasto in un sac à poche e, con l'ausilio di un coltello, immergere i pezzetti dell'impasto direttamente nell'olio bollente. Al termine della frittura, scolare le castagnole e asciugarle su carta assorbente da cucina per eliminare l'olio in eccesso. Farcire una parte delle castagnole con la rimanente crema pasticcera e tutte le altre con la crema al cioccolato.

Infine, passare le castagnole nello zucchero a velo, adagiarle su un piatto da portata e servire.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto