La cucina francese deve la sua fama non solo ai ristoranti di alta classe e raffinati, ma anche ai semplici Bistrò. Il profumo appetitoso della Quiche Lorraine appena sfornata, quello penetrante della zuppa di fagioli all'aglio o quello caramelloso delle crêpes dolci rappresentano i veri sapori della Francia, probabilmente più di quelli della "Nouvelle Cousine".

Soffermandoci in particolare sulla Quiche Lorraine, una delle Ricette tradizionali della cucina casereccia transalpina, a molti sarà capitato di ordinarla per poi ritrovarsi sul piatto un pezzo di pasta, pesante e poco invitante, coperta solo di formaggi.

In realtà la vera e propria pietanza francese deve essere leggera e con una "crosticina" dorata in superficie.

Per la Quiche ci sono vari tipi di farcitura, come pomodori, cipolle e funghi, anche se quella classica è solo a base di panna, uova e pancetta. La vera torta deve essere sempre infornata in una teglia per crostate, in modo che poi si possa far scivolare sul piatto molto facilmente. Di seguito ne andiamo a proporre la versione classica, la più buona e apprezzata dal popolo transalpino.

Ingredienti

Quantitativi per 8 persone:

  • 230 gr di farina
  • 1 pizzico di sale 60 gr di burro
  • 40 gr di strutto
  • 10 fette di pancetta non troppo magra
  • 4 uova medie
  • 1 dl e 1/2 di panna
  • 1 dl e 1/2 di doppi panna
  • sale e pepe nero macinato
  • 1 pizzico di noce moscata grattugiata
  • 150 gr di formaggio gruviera grattugiato
  • un pugno di fagioli secchi
  • crescione per guarnire

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 1 ora circa

Preparazione

Come prima cosa si deve preriscaldare il forno a 200 gradi.

Poi occorre setacciare il sale e la farina in una ciotola. E' necessario incorporarvi il burro e lo strutto e aggiungere 2 o 3 cucchiai di acqua fredda per ottenere un composto morbido. Esso poi va lavorato con la punta delle dita per impastarlo.

Si deve poi foderare con la pasta una teglia tonda di 23 cm di diametro, pizzicando i bordi per rialzarli.

Cuocere la "Crosta" in bianco (foderata con carta oleata e riempita con i fagioli) per circa 15-20 minuti. A questo punto occorre tagliare la pancetta a pezzi di 1 cm circa e friggerli per due o tre minuti, mescolando ogni tanto, il tutto scolando il grasso in eccesso.

Poi è necessario lavorare insieme con la frusta, uova, panna, sale e noce moscata.

Cospargere con il formaggio e la pancetta la "crosta" vuota. Occorre poi versare il composto di uovo e panna su questi ingredienti e passare in forno per 30-40 minuti. A fine cottura occorre guarnire con del crescione fresco.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!