Si avvicinano le feste di Natale, un periodo in cui solitamente in tavola si consumano i panettoni e pandori. Ma anche in questo periodo dell'anno in molti amano sbizzarrirsi con dolci caserecci, con l'obiettivo di portare in tavola per il cenone un dolce magari insolito fatto in casa.

La crostata di pere all'Armagnac è una crostata un po' diversa da quella classica con pasta frolla alle mandorle ed è farcita con pere guarnite con una crema di liquore. L'Armagnac è un vino liquoroso francese, un distillato tipo brandy di denominazione di origine controllata prodotto nella regione della Guascogna, nel sud della Francia.

Si tratta della più antica acqua vite d'oltralpe. In genere, si consuma dopo i pasti o fra un dessert e l'altro, ma già da secoli il suo uso in cucina è ampiamente comprovato. Esso si usa anche per conservare la frutta sotto spirito o in aggiunta a certe particolari preparazioni da G

Ingredienti

Quantitativi per 6 - 8 persone

Tempo di preparazione 25 minuti, più il tempo per raffreddare la pasta

Tempo di cottura 50 minuti

  • 4 pere Decana, tagliate a metà e sbucciate e senza semi
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • 5 cucchiai di Armagnac
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 dl e 1/2 di panna

Per la pasta alle mandorle

  • 250 gr di farina
  • 70 gr di mandorle in polvere
  • 80 gr di zucchero
  • 2 tuorli
  • 180 gr di burro ammorbidito
  • una presa di sale
  • latte quanto basta

Preparazione

Per prima cosa è necessario riscaldare il forno a 180 gradi.

Poi si devono mettere le pere in una teglia, spolverizzarle di zucchero e bagnarle con il succo di limone per evitare che anneriscano. In seguito occorre irrorarle con tre cucchiai di Armagnac, coprirle con un foglio di alluminio e passarle in forno per 15 - 20 minuti, prima di lasciarle raffreddare.

È poi il momento di preparare la pasta: setacciare la farina e il sale sulla spianatoia, unire le mandorle in polvere e formare una specie di fontana.

Mettere al centro i tuorli, il burro e lo zucchero. Impastare, avvolgere la pasta nell'alluminio e mettere in frigorifero per mezz'ora. Si deve poi stendere la pasta e rivestire una tortiera da crostata, disponendovi sopra le pere ben scolate, con le punte rivolte verso il centro. Occorre poi coprire il tutto con un disco di pasta, al cui centro si sarà inciso un foro di cinque centimetri di diametro.

Spennellare la superficie con latte e spolverizzare di zucchero. Cuocere nel forno a 220 gradi per 25 - 30 minuti, finché la pasta apparirà dorata. A questo punto occorre montare la panna e incorporarvi il succo di cottura delle pere e l'Armagnac rimasto, poi si deve mettere la panna al centro del dolce ancora caldo e, infine, servirlo tiepido su un piatto da portata.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!