L’attore cinematografica Massimo Ciavarro, 55 anni, sex symbol interprete del celeberrimo film degli anni Ottanta Sapore di Sale di cui in questi giorni è in lavorazione il sequel, in una lunga intervista rilasciata al settimanale Vero parla del suo amore per l’isola di Lampedusa.

L’interprete romano da anni legato sentimentalmente con l’addestratrice di cani svedese Claudia Froreich, nel parlare dei suoi progetti futuri dice di trascorrere buona parte del suo tempo sull’isola, in quanto impegnato con i preparativi della rassegna cinematografica “ Il vento del Nord” che si svolgerà dal 7 al 13 settembre.

La rassegna, di cui è direttore artistico assieme alla'x compagna Eleonora Giorgi, nasce con l’intento di proporre, in questo estremo confine meridionale d’Europa, una selezione di sette film provenienti dalle Cinematografie del Nord geografico del mondo, o ivi ambientate, con l’obiettivo di contrapporne la cultura, i paesaggi, la mentalità, le atmosfere.

In un’isola priva di sala cinematografica da 15 anni, si propone di riportare la magia del grande schermo, proponendo anche grandi film italiani di questa stagione, con particolare attenzione per quelli siciliani.

Nell’ambito della rassegna saranno presentati anche i tre corti finalisti del Concorso "La mia isola" riservato agli studenti del Liceo di Lampedusa.

L’attore da tempo è impegnato nel cercare di aiutare i tanti amici lampedusani , alle prese con le continue disdette di prenotazioni, nel rilancio dell’immagine dell’isola, a suo modo di dire penalizzata da quanto diffondono i media, che danno un’immagine della stessa alle prese con i continui sbarchi di clandestini, mentre invece lì tutto è sotto controllo e regna la tranquillità, il posto ideale dove trascorrere le ferie.

I migliori video del giorno

Conclude l’intervista con un sogno: “Tra dieci anni vorrei trovarmi sull’isola a pescare” magari con un nipotino che il figlio, spera che presto gli vorrà regalare.