L'artista georgiana Tatia Pilieva -che ha iniziato la sua carriera con il lavoro sperimentale nei video musicali e cortometraggi- dopo aver girato il video First Kiss - Primo bacio- chiedendo a degli sconosciuti di baciarsi, ora ha chiesto agli stessi di spogliarsi a vicenda e infilarsi a letto. Così ora ha creato il video: Undress me - Spogliami. I video si possono trovare sulla piattaforma youtube: First Kiss e Undress me.

Il risultato ottenuto è per certi versi è sorprendente. Io ho visto che dopo un certo naturale imbarazzo per la maggior parte poi c'è un seguito risultato piacevole ad entrambi.

Possiamo affermare per quanto visto che i rapporti tra i sessi -anche se molte coppie erano dello stesso sesso- sono cambiati. Infatti l'operazione della videomaker Tatia Pilieva è nata per un omaggio agli studiosi William H. Master e Virginia E. Johnson che negli anni 50 condussero una poderosa ricerca sulle abitudini sessuali delle coppie statunitensi.

Bisogna sapere che a loro è dedicata una serie televisiva statunitense dal titolo Master of Sex. La serie di telefilm, che ha debuttato ail 29 settembre dello scorso anno, è basata sulla vita dei pionieri della sessualità William Master e Virginia Johnson ed è interpretata dai rispettivi attori Michael Sheen e Lizzy Caplan.

La prima stagione di Master of Sex è stata trasmessa in prima visione assoluta sul canale americano Showtime. Visto il successo la serie proseguirà con una seconda che verrà trasmessa dal 13 luglio al 28 settembre 2014. In Italia la prima serie viene trasmessa dal 9 giugno di quest'anno sul canale Sky Atlantic -il primo canale del gruppo Sky interamente dedicato alle serie televisive e ai film per la TV.

La seconda attualmente è inedita.

Per concludere una delle conclusioni più interessanti di queste ricerche è che la sessualità femminile non è gerarchicamente inferiore a quella maschile: ha estrinsecazioni diverse; ma ciò non significa che diverse siano le esigenze sessuali della donna media rispetto a quelle dell'uomo.

Segui la nostra pagina Facebook!