In un periodo di Crisi economica, in cui si discute moltissimo della mancanza di lavoro, della difficoltà oggettiva dei giovani nel trovare un impiego a tempo indeterminato ecco che spuntano corsi di laurea eccentrici e inaspettati. Strutturati per catturare matricole puntando sulla ricerca di prospettive future. Basta sfogliare con un po' di attenzione i titoli di vari corsi di laurea privati e pubblici per scoprire un vero e proprio mondo fatto di specializzazioni più diverse.

Quello più interessante, che salta all'occhio è un corso organizzato dalla Link Campus University, allocata sulla Nomentana a Roma (non negli States come potrebbe fare pensare il nome) e presieduta dall'ex ministro Vincenzo Scotti.

In sostanza, l'ateneo si è inventato un corso di laurea triennale in videogiochi. Sono previste lezioni frontali da parte di diversi insegnanti, tra cui, Suda51 considerato un autentico mito nella creazione di intrattenimenti elettronici. Il numero chiuso di 35 posti è andato esaurito in un solo mese. Adesso i laureandi affronteranno un incontro intensivo di otto giorni sul Mar Mediterraneo, una sorta di crociera full immersion, nel mese di marzo.

Ma questo non è l'unico corso particolare che offre il panorama universitario. Infatti, a Venezia, l'università Ca Foscari prevede un master di Yoga dell'antica tradizione asiatica. Ma c'è di più. A Camerino si studia, Scienze e tecnologie del fitness, mentre a Milano c'è un corso sull'informatica musicale. A Pisa, invece, da una parte si cerca di coniugare modernità con antichità, formando il corso di Informatica umanistica, dall'altra si è creato una borsa di studio sullo sviluppo degli Uav, aeromobili a pilotaggio remoto.

Anche l'estero, naturalmente, è portatore di vari esempi, uno su tutti il corso di laurea su David Beckham alla Straffordshire University.

Insomma, oltre ai soliti corsi che comunque restano la scelta maggiore da parte degli studenti italiani, esistono altre forme e tematiche di studio.

I migliori video del giorno

Durante il periodo della spending review avevamo visto numerosi tagli (forse anche giustificati) ai vari corsi di laurea più bizzarri, come per esempio, " Scienze per la Pace" o le "Scienze del fiore e del verde". Ma l'ultimo anno accademico, appena iniziato, ha aperto nuove possibilità che in un futuro non troppo lontano potrebbero portare alla creazione di nuovi posti di lavoro.

D'altronde se il sogno di tanti è quello di trasformare la propria passione in un lavoro vero e proprio, sembra che anche i corsi di laurea più particolari e anche affascinanti possano dare una mano concreta a tale realizzazione.