Il 30 novembre, il canale Fox statunitense, durante il finale della prima metà della seconda stagione di Gotham,ha mandato in onda un’inedita sequenza di"Batman v Superman: Dawn of Justice",l’epico blockbuster in cui vedremo fronteggiarsi il cavaliere oscuro e l’invincibile, kryptonite permettendo, Superman. L’uscita dell’attesissimo film, in principio venne fissata per il mese di maggio. Tuttavia, dato che si sarebbe accavallato con "Captain America: Civil War", la data della sua distribuzione nelle sale americane è stata anticipata dalla Warner al 25 marzo del 2016, mentre in Italia arriverà il giorno prima, ovvero il 24 marzo.

Il cast è davvero super

Superman/Clark Kent sarà come sempreHenry Cavill. A vestire i panni dell’uomo pipistrello ci sarà, invece,Ben Affleck. Inoltre, riavremo Amy Adams e Laurence Fishburne,nelle parti rispettivamente di Lois Lane e di Perry White, quest'ultimo direttore generale del Daily Planet. In più, Diane Lanericoprirà di nuovo il ruolo della madre di Clark. A rinfoltire il cast, già stellare sino a quanto detto, sono anche stati scritturati: Jesse Eisenberg (The Social Network), che vestirà i panni di Lex Luthor, la nemesi di Superman, mentre Jeremy Irons sarà Alfred, il fidato maggiordomo di Bruce Wayne.

Tra gli altri interpreti, ci saranno anche Gad Gadot (Fast & Furious 6) nelle vesti di Wonder Woman; Jason Momoa (Il trono di Spade), che interpreterà Aquaman, edEzra Miller (Noi siamo infinito), scelto per impersonare la versione cinematografica del velocista The Flash.

Infine, persino Holly Huntercomparirà nella pellicola di Zack Snyder.

Lo sneak peek trailer

Quasi certamente rilasciato dagli studi Warnerper ingolosire sempre di più chi attende con ansia spasmodica questo nuovo film supereroistico ispirato ai fumetti della Dc Comics, e soprattutto a Il ritorno del Cavaliere Oscuro (la nota graphic novel, scritta da Frank Miller nel 1986), il brevissimo trailer aggiunge altri indizi necessari a disvelarne la trama.

Difatti, sembra che al nativo di Kryptonsia stata fornita una task force personale, ma com’è possibile?

Nelle precedenti clip era stato messo sotto stato d’accusa, a causa dei pericoli che i poteri che possiede potrebbero comportare: che forse Superman abbia deciso di compiere il suo dovere da eroe, peròcollaborando e cooperando attivamente con il governo degli Stati Uniti d'America?

Se così fosse, secondo quanto ci suggerisce lo stesso sneak peek trailer, sarebbe allora Batman quello visto come la presunta minaccia mascherata, riprendendo in tal modo gli eventi narrati nell’opera di Miller menzionata poco fa? Staremo a vedere!

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!