Il bando è stato presentato nell'ambito di FIESTA il gusto del Cinema italiano che si è svolto questa estate a Palma de Mallorca. L'intento è quello di valorizzare uno sceneggiatore e un regista residenti in uno dei Paesi della Comunità Europea che siano maggiorenni e non abbiano compiuto i 26 anni alla data del 15 novembre di quest'anno, scadenza dei termini per la partecipazione al concorso.

I promotori dell'iniziativa

Gli enti che partecipano a questa iniziativa sono diversi e tutti di alto livello. Si va dal MIFF (Mallorca International Film & Media Festival), presieduta da Vincent Russo, all'Associazione di Cultura e Progresso Abilis, che vede alla presidenza Marina Benvenuti, dalla Direzione Generale Cinema del MiBACT alla Roma Lazio Film Commission.

Il contributo economico sarà devoluto dal MiBACT, la postproduzione dalla Roma Lazio Film Commission e Abilis si occuperà di individuare una società di produzione italiana e una spagnola per la realizzazione dell'opera.

I criteri della selezione

La sceneggiatura dovrà essere originale e, per gli autori italiani e spagnoli, dovrà essere presentata sia nella propria lingua che in inglese mentre per i residenti negli altri paesi europei basterà la redazione solo in inglese. In particolare si valuterà la potenzialità della capacità di entrare nel mercato internazionale e il testo avrà un rilievo del 70% mentre il 30% sarà per i curricula del regista e dello sceneggiatore. Unici obblighi sono quelli di prevedere la maggior parte del girato nel territorio della Regione Lazio e l'indicazione nei titoli di coda e nella promozione di Noi siamo il futuro, we are the future, somos el futuro.

I migliori video del giorno

Come si partecipa

La partecipazione è prevista per posta elettronica a un indirizzo specifico indicato dal MiBACT dove si dovranno inviare il soggetto del cortometraggio, la sceneggiatura completa, i curricula della coppia partecipante (regista e sceneggiatore possono anche essere la stessa persona), documenti di identità che attestino la residenza nell'Unione Europea. I risultati verranno comunicati sul sito della Direzione Generale Cinema del MiBACT.