10

Nella notte tra il 28 e il 29 Agosto, alle ore 2.00, è partito il white-carpet per la 33^ edizione dell'evento (trasmesso da Sky, canale 133), MTV 'Video Music Awards', in diretta dallo stadio 'Madison Square Garden' di New York city (USA). L'evento #VMAs2016 ha segnato il ritorno della 'Principessa del Pop' Britney Spears, a 9 anni dalla sua ultima storica performance di 'Gimme More'; tra le nomine, ricordiamo Beyoncé, Adele, Rihanna, Ariana Grande, Kanye West, Justin Bieber, Drake. L'ex ballerino del talent-show 'Amici Di Maria De Filippi', Giuseppe Giofrè ha rappresentato il talento made-in-Italy della Danza, ballando per Ariana Grande, sul prestigioso palco dei VMAs.

Quella dei 'VMA' è la notte delle stelle di 'MTV'

L'evento dei 'Video Music Awards' è la manifestazione musicale organizzata dalla rete televisiva 'MTV', che premia i migliori video musicali, nonché gli artisti che più hanno segnato la Musica e la Videografica, nel corso degli ultimi 12 mesi. I VMA sono ritornati a New York, dove ha avuto inizio la loro storia. Lo scorso 28 Agosto, Rihanna ha tenuto l'opening act della serata, aprendo lo show con un medley dei suoi successi, quali 'Don't Stop The Music', 'We Found Love', 'Where have you been'. Nel corso di ben 4 performance, Rihanna ha ricevuto il 'Michael Jackson Video Vanguard Award',  premio che, recentemente, è stato consegnato ad artisti completi e versatili, nel canto e nel ballo, del calibro di Britney Spears e Justin Timberlake, noti anche come 'Principessa e Principe del POP'. 

 All'apertura di Rihanna è seguita la rosea e gymnica performance live di Ariana Grande ft.ing Nicki Minaj, in 'Side to side'

 

Nel corpo di ballo delle 2 cantanti, è apparso anche l'ex ballerino di 'Amici', Giuseppe Giofrè, il quale si è detto entusiasta, di partecipare all'evento.

I migliori video del giorno

Alicia Keys si è presentata sul palco, sfoggiando un 'nude-look' che ha lasciato trapelare la sua bellezza al naturale, e ha lanciato un messaggio musicale di tolleranza, contro il razzismo e la violenza, menzionando il discorso 'I have a dream' (giunto al suo 53° anniversario) di Martin Luther King

 

Infine, ha presentato le nominees per il 'Best Male Video', premio che è stato consegnato a 'This is what you came for' di Calvin Harris ft.ing Rihanna; Kanye West ha cercato di intrattenere il pubblico dei VMAs con un lungo monologo, ''it's a family affair'', ''I'm always wishing for Beyoncé to win'' (mentre il pubblico presente gridava: ''...Britney!''), esclamando ''spero come sempre che Beyoncé vinca molti premi''...

Alla fine del logorroico discorso promozionale di Kanye per il nuovo video e il singolo in streaming su Tidal, è stata Serena Williams a presentare sul palco Beyoncé, la cui performance è sembrata non finire mai: è durata 15 minuti l'esibizione non 'totally live' della consorte di Jay-Z (fondatore della Tidal) che si è aggiudicata 8 premi su 11 nominee, tra cui il nuovo premio 'Video Of The Year' per 'Formation' (Beyoncé ha ringraziato sua figlia e Jay-Z per il supporto), vincendo anche il 'Best Female Video' per 'Hold Up' e travolgendo Adele (8 nominee e 0 premi).

Lo scomparso David Bowie ha lasciato il segno, conquistandosi il riconoscimento tardivo 'Best Art Direction' per 'Blackstar'; Il vincitore del premio 'Best Collaboration' è stato il video 'Work From Home' delle Fifth Harmony.

Britney è tornata con 'Glory'

A 9 anni dalla tanto criticata performance di 'Gimme More' al grido di ''Vogliono di più? Gliene daremo di più'', Britney Spears, figlia metaforica di Michael Jackson e Madonna, è ritornata sul palco dei 'VMA', per promuovere la sua nuova fatica discografica 'Glory', (pubblicato il 26 Agosto), l'album che è debuttato alla #1 nella classifica mondiale 'WW iTunes Album Chart'

La Spears è apparsa raggiante insieme a G-Eazy, il rapper che ha eseguito in extra beat, le sue rime: il mash-up 'Make Me/ Me myself and I' di Britney Spears, all'insegna delle ombre cinesi come backdrop, è stato il momento più seguito dello show.