Adele, come tutte le madri del mondo, è molto presa dal suo piccolo Angelo. Il bambino, il prossimo anno scolastico, dovrebbe iniziare a frequentare la scuola. Secondo l’informazione del giornale inglese, la situazione che si verrebbe a creare, pur nella sua normalità e nel caso dell’interprete londinese, metterebbe in crisi il rapporto di vicinanza tra madre e figlio. Fino a questo momento, il problema era stato superato portando semplicemente Angelo in tour.

Una vita regolare

Le star della musica, hanno sicuramente delle occasioni speciali per esprimersi al meglio delle loro possibilità artistiche. Senza dimenticare il mito dell’individuo baciato dal destino. Tuttavia, di certo non possono contare su una vita regolare. I concerti e le registrazioni li portano spesso in giro per il mondo. Proprio per ovviare a questo ineluttabile percorso, seppure di marca artistica, Adele sta vagliando alcune proposte artistiche.

Tra quelle che più risponderebbero alle sue esigenze affettive – “Suo figlio Angelo è in cima ai suoi pensieri”, ha segnalato il Sun – ve n’è una vincente. L’offerta viene da Las Vegas. Si tratterebbe di fare una lunga serie di show nello stesso posto; quello che tecnicamente è definito come 'residency'. Quindi e a quanto pare, nel futuro di Adele, i concerti hanno scarsa probabilità di essere associati alla sua formidabile voce.

Il tour attuale

Adele è in tour dal 29 febbraio 2016. Questa serie di concerti iniziata a Belfast e che costituisce sostanzialmente l’impegno artistico della cantante londinese per il 2016, è il terzo organizzato per un album particolarmente fortunato. Il Cd si chiama semplicemente “25”. Il lavoro è stato pubblicato il 20 novembre del 2015. Molti l’hanno definito un capolavoro pop contemporaneo. Dall’album è stato tratto un singolo, “Hello”, pubblicato un mese prima del Cd.

Il brano ha riscosso un grande successo. In quest'ultimo tour e durante lo show tenuto a Filadelfia, Adele è stata particolarmente sincera con i suoi fan. Infatti, probabilmente pensando al suo rapporto col figlio, ha dichiarato di non sentirsi più molto a suo agio nei panni dell'artista 'da tour'. Poi, ha chiuso la parentesi segnalando che al momento preferirebbe frequentare di più le mura domestiche al posto del palco.

Prima che i progetti stanziali della cantante possano trovare possibilità di sbocco, comunque, ci sono da realizzare gli show previsti in America del Nord: il concerto di chiusura è previsto in Arizona. Il 21 novembre, alla Talking Stick Resort Arena di Phoenix, terminerà il terzo tour legato all’album “25”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto