Backstreet’s Back”. Come diceva la canzone che li ha resi celebri, "I Backstreet Boys sono tornati" e lo hanno annunciato con un post su Istagram assicurando ai fan che "It's really happening!", sta accadendo davvero! La boy band che negli anni '90 ha conquistato una intera generazione di teenager tornerà live per una residency di diciotto concerti, tutti a Las Vegas, che saranno ospitati al Planet Hollywood Resort & Casino. Lo show prende il nome dal titolo di una delle hit più amate dai fan "Larger than life" del 1999.

Le prime date sono state fissate a inizio marzo per poi concludersi il primo luglio 2017. Vengono così confermati i rumors che circolavano da mesi.

Il merito di questa reunion sarebbe della 'collega' Britney Spears, anche lei un’icona degli anni Novanta, che dopo un suo concerto ha incontrato la band ispirando i ragazzi a realizzare questa iniziativa. A raccontarlo ai microfoni di Entertainment Tonight è AJ McLean, uno dei cantanti. “Io e Kevin siamo andati a vedere il concerto di Britney qualche mese fa e ne abbiamo approfittato per raggiungerla nel backstage.

Noi e Britney ci conosciamo da anni, così le abbiamo chiesto come fosse tenere una residency a Las Vegas e la sua risposta ci ha letteralmente convinti. Britney mi ha detto che è la cosa migliore che abbia mai fatto, perché nonostante sia stancante le permette di restare vicino alla famiglia”.

Dopo due decenni dalla loro nascita, dopo aver raggiunto 12 volte la top 40 Usa, 16 volte la top ten Uk e aver venduto 140 milioni di album in tutto il mondo, i Backstreet Boys promettono di fare faville.

Nick Carter, Howie Dorough, Brian Littrell, AJ McLean e Kevin Richardson si esibiranno in uno show preparato appositamente per il palco di Las Vegas, la capitale mondiale del divertimento; lo spettacolo è promosso da Live Nation e Caesars Entratainment.

"Cosa ti aspetti?", ha chiesto Brian Littrel ai fan assicurando che "Se sei mai stato a un concerto dei Backstreet Boys... sarà quello ma elevato all'ennesima potenza!"; dal canto suo Nick Carter, il biondino che faceva perdere la testa alle ragazzine di tutto il mondo, ha dichiarato che sarà uno show "che non dimenticherete mai".

Ci si aspetta quindi una produzione spettacolare e al pubblico sarà permesso di stare vicino a uno dei loro artisti preferiti, ma i dettagli non sono stati ancora resi noti.

Le trentenni che si scatenano ancora oggi quando dopo le prime tre note riconoscono al volo le hit dei BSB, tornando in un attimo le teenager anni '90 che andavano al concerto della boyband con lo zaino e la bandana e nel ripensarci provano una nostalgia inspiegabile, potranno acquistare i biglietti a partire dal primo ottobre dal sito ufficiale dei Backstreet boys.

Chi ha la Carta American Express ha potuto acquistare i biglietti in prevendita già dal 26 settembre e fino a venerdì 30. Il costo del biglietto parte da 39 dollari, più le tasse. Sarà possibile anche acquistare pacchetti VIP. Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.

Dal 1993, anno di nascita della band e per 22 anni, i Backstreet Boys hanno collezionato vendite da capogiro (è la boyband che ha venduto di più nella storia) e tour mondiali con numeri da record diventando così tra gli artisti più influenti del pop.

Nel 2013 i BSB hanno festeggiato il loro 20esimo anniversario con l'uscita dell'album "A world like this" che ha portato la band a ricevere una stella sulla leggendaria Walk of Fame di Hollywood. Attualmente i Backstreet Boys sono al lavoro sul loro prossimo album e promettono di emozionare teenager di ieri e di oggi.

Segui la nostra pagina Facebook!