"Bellezza è verità, verità è bellezza", questo solo sulla Terra sapete, ed è quanto basta": il celebre verso di John Keats, incastonato tra le righe di una delle più alte espressioni della poesia romantica, inneggia a quella bellezza capace di catturare il cuore e la mente, di innalzare lo spirito e di avvicinare all'Assoluto, di rendere tangibile la verità e di far percepire il sublime. Una bellezza che sfida il tempo e la fugacità, eternamente fedele alla sua essenza e in continua evoluzione. Una bellezza vestita di infinito che pervade angoli di cielo e lembi di terra, sogno e materia, sorrisi di persone amate e sguardi di bambino, carezze in musica e passioni a colori.

Vacanze dell'Anima è un progetto che parte dalla bellezza e della bellezza si nutre: quella bellezza che ha segnato il corso degli eventi, che tutto avvolge e protegge, che chiede di essere scoperta e vissuta. E, così, un week-end ricco di appuntamenti diventa un modo per muoversi lungo le tracce di un mondo reso unico dalle mille sfaccettature di una mai scontata bellezza: un percorso in cui si intrecciano e si fondono, in maniera mirabile, paesaggio e cultura, Arte e produzione, profumi e sapori, comunità locali e visitatori. 

Un nuovo modo di intendere il territorio

Vacanze dell'Anima è un progetto che nasce in Veneto nel 2010, nella Pedemontana del Grappa e nei Colli Asolani, con la partecipazione di tre amministrazioni comunali e con l'appoggio di Confartigianato AsoloMontebelluna: oggi, giunto alla settima edizione, conta un nutrito numero di sostenitori e ha ottenuto il patrocinio della regione Veneto e di Slow Food Italia.

I migliori video del giorno

E, quest'anno, il Veneto incontra la Sicilia: l'edizione 2016, MoviMenti di Bellezza, si incanala lungo una direttrice di pensiero che unisce l'idea una di multiforme bellezza creatrice al concetto di una dinamica, incessante trasformazione, che dà vita ad un crescendo di speranze e di stimoli, indirizzati al cambiamento personale e al consapevole sviluppo culturale, sociale ed economico. La prima edizione siciliana di Vacanze dell'Anima, che avrà luogo dal 9 all'11 settembre, catturerà la bellezza del territorio, in tutte le sue sfumature, dei comuni di Galati Mamertino, Frazzanò, Longi, Mirto e Capri Leone, in uno sposalizio unico di arte e natura, divertimento e sport, cultura e tradizione, storia e musica.

Il programma della tre giorni prevede sessioni mattutine intrise di appuntamenti: escursioni alle Cascate del Catafurco, alle Rocche del Crasto, al Parco Avventura di Longi; visite guidate a Frazzanò, fulcro della presenza bizantina sui Nebrodi, alle installazioni della Fiumara d'Arte, nei centri storici.

E, ancora, l'alchimia tra terra, fatica e pane, che culminerà nel rito della panificazione nell'incantevole piazza San Giacomo di Galati Mamertino, il fascino del Barocco nelle chiese del Fitalia o la bellezza delle parole antiche, che risuoneranno tra le mura del  il Castello Medievale di Longi. Tra le altre preziose location protagoniste degli eventi, il Monastero San Filippo di Fragalà, il Museo della Moda e del Costume di Mirto, la deliziosa piazza Vittorio Emanuele di Capri Leone. Anima delle serate saranno i momenti creati dall'unicità dei sapori, dall'autenticità delle riflessioni, dalla magia della musica di Antonio Smiriglia e Valeria Cimò, dei Cantori della Tradizione, di Anita Vitale e Giuseppe Milici, della Scuola Musicale "Giuseppe Verdi".

Un progetto di promozione del territorio che trova la sua forza nella capacità del territorio di fare rete: Regione Sicilia, Amministrazioni Comunali e Associazioni locali (TerraMare Nebrodi, Nebrodi BandB, ANSPI Jana Gora, Cross Road Club, Fondazione Fiumara d'Arte, Vivere Mirto e Scuola Musicale "Giuseppe Verdi", ).

E' proprio il caso di dirlo: "La bellezza salverà il mondo". Nell'ardente speranza che l'uomo possa ritrovare se stesso e riscoprire il Bello che c'è in ogni angolo della Terra.