J. J. Abrams, regista dell’ultimo episodio della saga Star Wars, The Force Awakens del 2015, e Gabe Newell, cofondatore ed amministratore delegato della compagnia autrice di Videogiochi ‘Valva Corporation’, hanno recentemente confermato le voci secondo le quali sarebbe loro intenzione creare dei veri e proprio lungometraggi sui celebri ‘Portal’ e ‘Half Life’.

Il progetto nell’ombra

Il primo vero annuncio riguardo un progetto simile risalgono al 2013, dove Abrams e Newell avevano pubblicamente ammesso la loro intenzione riguardo una partnership tra la ‘Bad Robot Productions’, casa di produzione cinematografica fondata dallo stesso J.

J., ed appunto la software house ‘Valve’ proprio al fine di sviluppare progetti riguardanti ‘Portal’ ed ‘Half Life’ destinati poi al grande schermo, oppure alla televisione in forma di serie tv. Nessuno dei due ha mai realmente smentito queste dichiarazioni, lasciando intendere che all’oscuro del grande pubblico i due stessero realmente lavorando per la collaborazione, e la conferma è arrivata da un’intervista presso IGN, in cui Abrams rivela di alcuni meeting nei quali è riuscito a trovare sceneggiatori sulla sua stessa lunghezza d’onda.

Ma cosa sono ‘Portal’ e ‘Half Life’?

Per gli appassionati del mondo videoludico, questi sono dei titoli che hanno fatto veramente scuola alle nuove generazioni: non si tratta di semplici videogames, ma di vere e proprie opere ricche di trama e di profondità psicologica del personaggio.

I migliori video del giorno

‘Portal’, un puzzlegame pubblicato nel 2007, è stato acclamato come uno dei giochi più originali dell’anno e successivamente ha conquistato molti riconoscimenti grazie al suo stile di gioco unico, per il suo intelligente black humor, per il personaggio GLaDOS e per la colonna sonora finale. Spiegare in poche righe la complessa trama di ‘Portal’ è pressoché impossibile, tutto ciò che bisogna fare per apprezzare veramente il titolo, è giocarci e leggere con particolare attenzione i dialoghi di GLaDOS che vi guiderà tra le sale test del laboratorio in cui vi ritroverete. ‘Half Life’, invece, è un FPS (First Person Shooting) sviluppato da Valve e pubblicato nel lontano 1998. Fu amato dai videogiocatori di quel tempo per la sua incredibile trama che ha fatto poi da punto di riferimento per tutti gli sparatutto successivi. Per comprendere un minimo la grandiosità del titolo, basta considerare il fatto che è stato dichiarato “Best PC Game Ever” da ‘PC Gamer’ per ben tre volte, nel 1999, 2001 e 2005.

Il gioco si svolge nel Nuovo Messico, in particolare in un centro di ricerca simile all’Area 51, chiamato ‘Black Mesa Research Facility’, dove il fisico Freeman è riuscito a sopravvivere ad un esperimento che ha causato uno squarcio dimensionale che ha permesso agli alieni di invadere il complesso.

In poche parole, non è difficile immaginare perche J. J. Abrams e Gabe Newell vogliano portare ‘Portal’ e ‘Half Life’ sul grande schermo, considerando le loro trame che hanno fatto la storia dei videogiochi e l’enorme successo che ancora oggi stanno riscontrando tra gli appassionati di tutto il mondo. Non ci resta che aspettare e sperare che la rappresentazione come lungometraggio sia all’altezza della loro fama.