La spal deve assolutamente vincere la partita con la Salernitana perché i punti in classifica sono davvero pochi. Dall'inizio del campionato, difatti, la squadra di Ferrara non ha realizzato molto e ora rischia di essere risucchiata dalle zone basse della classifica. I campani però non scenderanno in campo di certo per restare all'asciutto, e quindi si prevede una bella battaglia.

La partita di Ferrara

La Spal schiera: Branduani, Cremonesi, Vicari, Giani, Lazzari, Schiattarella, Castagnetti, Mora, Del Grosso, Zigoni, Antenucci. All. Semplici. Risponde la Salernitana con: Terracciano, Tuia, Schiavi, Bernardini, Lavarone, Ooler, Della Rocca.

Vitale, Rosina, Coda, Donnarumma. All. Sannino. Arbitra il sig. Ghersini, di Genova. 

I campani partono subito forte e al 4' sono già in goal con Donnarumma. La Spal però non ci sta e al 7' pareggia con il goal Schiattarella. 

Segue poi una fase di tentativi e azioni offensive da parte di entrambe le squadre, ma per una trentina di minuti non succede nulla di speciale, finché al 37' Mora porta in vantaggio i padroni di casa. 

A questo punto i biancazzurri cercano perfino di chiudere la partita aumentando il vantaggio, ma poi il risultato rimane fermo sul 2 a 1.

Le squadre rientrano in campo per il secondo tempo e subito arriva la doccia fredda per la Spal, con un goal di Coda che riporta il risultato in parità.

I padroni di casa accusano un attimo il colpo, ma oggi i biancazzurri sono davvero determinati e dotati di mentalità vincente, e in una ripartenza offensiva al 10' con Antenucci tornano in vantaggio.

I migliori video del giorno

Spal-Salernitana: i momenti decisivi

A questo punto lo stadio "Paolo Mazza" di Ferrara diventa davvero una bolgia, e il sostegno dei tifosi spallini permette ai propri beniamini di trovare forza e coraggio per attaccare ancora. 

La Salernitana sembra però altrettanto decisa a portare a casa almeno un punto, e riparte di frequente con azioni insidiose.

La Spal però oggi ha in porta un Branduani in buona forma, e l'estremo difensore biancazzurro nell'ultima parte della gara salva a più riprese la propria squadra dalle incursioni degli ospiti. 

Alla fine il risultato resta fissato sul 3 a 2 che permette alla Spal di riprendere quota in classifica.