2

#rubens, all'anagrafe Pieter Paul, è di scena a palazzoreale di Milano fino al 27 febbraio 2017, con una grande mostra che raccoglie i più alti capolavori del pittore fiammingo. La straordinaria selezione delle opere esposte vuole sottolineare il ruolo avuto dal maestro di Siegen come precursore del Barocco europeo. La sua attività pittorica, ben cadenzata nell'esposizione milanese, si è sviluppata prevalentemente ad Anversa, ma numerosi e notevoli per la sua formazione sono stati i suoi soggiorni all'estero. Tra questi, ricordiamo il viaggio in Italia tra il 1600 e il 1608: soggiorno che gli permise di conoscere da vicino e studiare la grande arte italiana del Cinquecento (Tiziano, Veronese e Tintoretto su tutti), ma anche di elaborare il suo personale stile sempre più complesso e magniloquente.

Intorno al 1602 è a Roma, capitale del Barocco, dove i Carracci diffondono il loro stile classicheggiante, e dall'altro Caravaggio compie la sua rivoluzione realista.

Rubens in mostra a Palazzo Reale di Milano.

Attraverso significativi confronti con la statuaria classica e con i maggiori capolavori del Rinascimento europeo, l'esposizione mira a sottolineare gli aspetti innovativi dell'arte di #Rubens il quale, partendo da una matrice di stampo classicheggiante, arriva ad ingigantire le figure, esasperarne i colori, smaterializzarne le forme, dilatare gli spazi e le prospettive, acuire le luci fino a giungere ad uno stile completamente nuovo. La mostra pone, inoltre, l'accento sul confronto con opere di artisti più giovani di lui, come gli italiani Gian Lorenzo Bernini, Pietro da Cortona e Luca Gordano, i quali influenzati in maniera decisiva dall'arte di #Rubens, divennero poi gli incontrastati protagonisti della grande stagione del Barocco europeo, l'ultimo grande stile uniformante della vecchia Europa.

I migliori video del giorno

Questi sono gli orari della mostra: il lunedì le visite iniziano alle 14.30 per concludersi alle 19.30. I giorni martedì, mercoledì, venerdì e domenica invece l'esposizione rimane aperta dalle 9.30 alle 19.30. Il giovedì ed il sabato sono i giorni più "lunghi": 9.30 - 22.30. Si ricorda che la durata di una visita guidata è pari 90 minuti ed ha un costo pari a 7 euro. Infine i prezzi dei biglietti. Il costo di un tagliando intero è di 12 euro, quello ridotto 10 euro.