Tutto è pronto: manca soltanto il verdetto finale e poi potremo annunciare i vincitori della 74° edizione dei Golden Globes. Per la stampa statunitense, è la premiazione più importante dell'anno per quanto riguarda il Cinema e tutto il mondo dell'intrattenimento negli USA. Tanti giornalisti che scrivono per tutto l'anno sulla Settima arte, si trovano alla fine dell'anno ad esprimere un giudizio e quindi a decretare un vincitore. Da pochi giorni sono state annunciate le nomination, cioè tutti coloro che concorrono al Premio che verrà assegnato nella serata di Domenica 8 gennaio 2017, nella storica sede del Beverly Hilton Hotel, a Los Angeles.

Pubblicità
Pubblicità

Miglior film drammatico e comico o musical

Scelti perché tra i migliori film usciti durante il 2016, potrebbero vincere il Golden Globe come miglior film drammatico: Lion, con Dev Patel e Nicole Kidman, intenso racconto di un ragazzo che viene adottato e si trasferisce in Australia, ma a 25 anni decide di cercare la propria famiglia in India, dove lui è nato. Manchester by the sea, con Casey Affleck e Michelle Williams: vibrante dramma di un nipote che viene adottato dallo zio, dopo la morte del padre.

Questi i titoli più interessanti, insieme all'ultimo film di Mel Gibson e Hell or High Water e Moonlight, film di produzioni indipendenti rispetto alle Major hollywoodiane.

Per quanto riguarda invece il genere musical, quest'anno ci sono due titoli davvero interessanti: La La Land con Ryan Goslin ed Emma Stone, che cantano e ballano in una Los Angeles lirica ma allo stesso tempo difficile, che rappresenta un sogno ma anche un incubo per chi vuole realizzare il proprio sogno e non riesce subito.

Pubblicità

Gli attori calati nel ruolo e affascinanti, una colonna sonora impeccabile: presentato come film d'apertura al Festival di Venezia, La La Land è uno dei favoriti. A battersi però nella stessa categoria, il musical e commedia Florence, con Meyl Streep e Hugh Grant. Non sarà facile per i giudici decretare i migliori film.

Attori e attrici

Non sarà facile nemmeno decidere a chi assegnare il Golden Globe per la miglior interpretazione attoriale, considerando sia la categoria femminile che quella maschile: tra gli attori con ruoli da protagonisti, spiccano nomi come Amy Adams e Natalie Portman, rispettivamente per Arrival e Jackie, mentre per gli uomini che recitano ruoli da protagonisti, si affronteranno C.

Affleck, V. Mortensen e D. Washington. I non protagonisti sono comunque attori del calibro di N. Kidman e M.Williams, per fare solo due nomi, affiancate dal bravissimo collega Jeff Brigdes, che insieme a D. Patel e M. Ali, gareggiano come attori non protagonisti.

Per i ruoli da protagonista, in film comici o musical, la candidatura è ricaduta su entrambe le coppie cui prima si accennava, Meryl Streep e Hugh Grant, per Florence ed Emma Stone con Ryan Goslin per La La Land: in effetti, sono coppie particolarmente calibrate e ben disegnate, così che il talento dell'uno non offuschi quello dell'altro, in un'armonia che sorprende pubblico e critica.

Pubblicità

Gli altri candidati

Nell'ambito del cinema, i titoli citati sono quelli che vantano la maggior parte delle nominations anche per la Miglior Sceneggiatura e la Miglior Colonna sonora. Tra i film di animazione, è stato candidato Oceania, insieme a Zootropolis, altro bellissimo lungometraggio Disney.

Anche nell'ambito delle produzioni televisive, sono tantissimi coloro che lavorano per rendere le serie tv prodotti sempre più raffinati: sono anche in questo ambito di lavoro divisi per il genere, quindi commedia oppure dramma.

Pubblicità

Games of Thrones dovrebbe vincere, ma ha alle costole il ben riuscito This is Us e l'originale Stranger Things; per la categoria commedia ci sono nominati Mozart in the jungle e Atlanta.

La Tv ha uno spazio sempre più ampio nell'intrattenimento perché riesce a coinvolgere un pubblico più dinamico ed è forse per questo che anche il presentatore della serata della premiazione è stato scelto fra i conduttori di talk show più famosi degli Usa: Jimmy Fallon.

Leggi tutto