2

Si è da poco conclusa la 64esima edizione del festival di Sanremo che, come ben noto, ha visto vincitore Gabbani con "Occidentali's Karma", seguito dalla Mannoia che ha portato in gara l'ampiamente discussa "Che sia benedetta", meno noto il secondo posto per ascolti di marco masini.

Il cantante, nato a Firenze il 18 settembre 1964, ancora una volta ha stupito il pubblico.

Il suo esordio al festival della canzone italiana risale al 1990, quando conquistò il primo posto nella sezione Giovani con il brano "Disperato". Con tanta gavetta alle spalle ed una passione per la musica sviluppata sin dai primi anni di vita, Marco ha da sempre diviso il grande pubblico con scelte artistiche fedeli alla sua personalità.

Impossibile dimenticare la canzone con la quale, nel 1993, Masini ha suscitato tanto clamore: "vaff***lo", contenuta nell'album "T'innamorerai", censurata da molte radio e televisioni.

Oggi, a 52 anni compiuti, Marco ci stupisce ancora presentando, proprio sul palco dell'Ariston la sua innovazione musicale. "Spostato di un secondo" singolo estratto dall'omonimo album, l'undicesimo nella sua carriera, stravolge completamente la nostra visione, è un pezzo che si distacca completamente dalle dolci o passionali melodie a cui il cantante ci aveva abituato.

Il coraggio di essere sempre sé stesso e la voglia di mettersi in gioco unite alla poesia e l'introspezione, che sono il filo conduttore nei successi di Masini, convincono e premiano: oggi, 16 febbraio, a pochissimi giorni dalla conclusione del Festival, l'album "Spostato di un secondo" è al 16esimo posto della classifica vendite di itunes, un gradino sopra a Zucchero.

I migliori video del giorno

Ma Marco è già lontano, impegnato nelle date dell'instore tour iniziato proprio nella sua città natale, Firenze, il giorno di San Valentino. Si sa, da sempre l'artista Masini ha un forte legame col pubblico, disponibile, riconoscente e umano. Si concede volentieri a posare in scatti con i fan, e questo tour firmacopie si preannuncia molto ricco.

Ma ecco tutte le date:

  • 14 febbraio a La Feltrinelli di Firenze
  • 15 febbraio al Mondadori Megastore (via Marghera) di Milano
  • 16 febbraio al Mondadori Megastore (C.C. Freccia Rossa) di Brescia
  • 17 febbraio al Media World (C.C. Shopville Gran Reno) di Casalecchio di Reno (Bologna)
  • 18 febbraio alla Discoteca Laziale di Roma,
  • 20 febbraio al Mondadori Bookstore di Napoli,
  • 21 febbraio a La Feltrinelli di Catania
  • 22 febbraio al Mondadori Megastore di Palermo
  • 23 febbraio al Mondadori Bookstore di Padova
  • 24 febbraio al Media World (C.C. Parco Commerciale Le Fornaci) di Beinasco (Torino)
  • 28 febbraio al Mondadori Bookstore di Genova
  • 2 marzo al Media World (C.C. Pescara Nord) di Città Sant’Angelo (Pescara)
  • 3 marzo a La Feltrinelli di Bari.

Dopodiché dovremo aspettare un mesetto e, finalmente, potremo seguire Masini in concerto.

Le date già annunciate:

  • Domenica 30/4/2017, Teatro Verdi, Montecatini
  • Mercoledì 3/5/2017, Teatro delle Muse, Ancona
  • Venerdì 5/5/2017, Auditorium Parco della Musica - sala Sanra Cecilia, Roma
  • Domenica 7/5/2017, Teatro LinearCiack, Milano
  • Martedì 9/5/2017, Teatro Massimo - sala 1, Pescara
  • Mercoledì 10/5/2017, OBIHall, Firenze
  • Sabato 13/5/2017, Teatro Colosseo, Torino
  • Martedì 16/5/2017, Teatro Politeama Greco, Lecce
  • Sabato 20/5/2017, Palabanco, Brescia
  • Sabato 27/5/2017, Gran Teatro Geox, Padova

Una decina di date che toccheranno i Cuori Masiniani da Nord a Sud italia, un tour impegnativo ma, le premesse lasciano ben sperare, che ci emozionerà.