Dal 31 marzo al 3 aprile 2017, a Peschiera del Garda, si svolgerà la 1^ edizione della Biennale d’Arte Contemporanea di Peschiera. La mostra, a cura di EA Editore, importante punto di riferimento nel panorama artistico nazionale, replica il format messo a punto dalla casa editrice d’arte di Sandro Serradifalco e dal critico d’arte Francesco Saverio Russo, già organizzatori di eventi ed esposizioni in luoghi “icona” d’Italia, d’Europa e degli Stati Uniti. L’esposizione, che vedrà la partecipazione di 155 artisti contemporanei provenienti da 41 Nazioni diverse, ha ottenuto il patrocinio del Comune di Peschiera del Garda – assessorati alla Cultura e al Turismo.

La mostra sarà aperta al pubblico, a ingresso libero e gratuito, nel prestigiosa cornice del Sottotetto della Caserma d’Artiglieria di Porta Verona, da sabato 1° aprile fino a lunedì 3 aprile 2017, dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00.

Il programma

Il programma è molto fitto e mira a valorizzare le opere degli artisti e le eccellenze storico-paesaggistiche della città oltre e quelle eno-gastronomiche del territorio. Consultabile sul sito www.biennalepeschieradelgarda.com. Venerdì 31 marzo escursione e relativo vernissage a bordo della Motonave Andromeda con navigazione, tra Peschiera e Sirmione, per ammirare i colori e gli scorci più significativi del Lago. Annullo filatelico, stampa di cartoline che gli artisti potranno spedire da Peschiera, esibizione di due Bande musicali: la Filarmonica di Mirano in costumi settecenteschi e la Banda Musicale Cittadina di Peschiera d/G.

I migliori video del giorno

Omaggio al “Leone Superbo” di Peschiera, scalpellato e mutilo, rimasto con tutta la sua potenza evocativa sullo scalone dell’atrio del Municipio. Inaugurazione sabato 1° aprile a dalle ore 10.00, con omaggio all’altorilievo che riproduce il leone marciano e esibizione delle due Bande che suoneranno la Marcia di Radetzky, in onore del comandante austriaco che fece costruire il grande arsenale tra il 1854 e il 1857. Taglio del nastro, presentazione della mostra e la consegna del premio “Leone Superbo”. Nel pomeriggio cerimonia dell’annullo filatelico e la consegna del premio “Dante Alighieri”. Dante Alighieri ha descritto in pochi versi, con le sue immagini concise e plastiche, la posizione di Peschiera e la sua vocazione di baluardo tra gli eserciti che la storia ha visto fronteggiarsi nelle varie epoche e il suo fascino paesaggistico. "Siede Peschiera bello e forte arnese / da fronteggiar bresciani e bergamaschi / ove la riva intorno più discese. / Ivi convien che tutto caschi / ciò che 'n grembo a Benaco star non può / e fassi fiume giù per verdi paschi.

/ Tosto che l'acqua corre a metter co' / non più Benaco, ma Mencio si chiama / fino a Governol dove cade in Po."

I due premi saranno riconosciuti a due tra gli artisti partecipanti alla mostra: il premio “Leone Superbo” sarà aggiudicato da una giuria comunale, mentre il premio “Dante Alighieri” dal critico d’arte di EA Editore, Francesco Saverio Russo, curatore d'arte e consulente artistico, organizzatore di mostre ed eventi d'arte in tutto il mondo. La Biennale Internazionale di Arte contemporanea di Peschiera d/G Garda vuole dare visibilità ad artisti italiani e internazionali non ancora conosciuti. Grazie al patrocinio del Comune, vuole diventare una delle manifestazioni più importanti e conosciute a livello internazionale che hanno luogo nelle cittadine che si affacciano sul Lago di Garda. L’evento è stato progettato da un team di esperti: da Denis Bonduan di Mosaic’on per la grafica; da Luciana Sidari (giornalista, esperta di dimore storiche, organizzatrice di mostre) e da Mauro Genovese (Event Manger per location di pregio, tra le quali Palazzo Marin di Venezia) per la creatività, la comunicazione e l’organizzazione generale.