Quasi tutti la conoscono come Sandy, la ragazza dolce e puritana di "Grease" che vive una storia d'amore con John Travolta. Nel 1981, era celebre per "Physical", brano che fu certificato disco di platino e fu nominato ai Grammy Awards per la migliore performance pop femminile. Ora, la bionda Olivia Newton-John è protagonista della cronaca per ben altro motivo: deve tornare a lottare contro il cancro al seno.

Per giugno era programmata una sua tournée negli Stati Uniti e in Canada.

Pubblicità
Pubblicità

Invece, un comunicato sulla sua pagina Facebook ne ha annunciato la cancellazione. A 68 anni, la cantante torna a combattere contro il mostro che l'aveva colpita nel 1992. All'epoca, lo affrontò con una mastectomia e una successiva chemioterapia.

La battaglia della star contro il tumore

Dalla propria sventura personale, Olivia Newton-John aveva ricavato l'impulso per una più vasta battaglia contro i tumori. Battaglia motivata anche dal fatto che aveva perduto il padre per un carcinoma e la sorella per un cancro al cervello.

Pubblicità

Fra le sue azioni concrete, c'è stata la fondazione dell'Olivia Newton-John Cancer Wellness & Research Centre di Melbourne.

Nel 2012, incise col sempiterno John Travolta l'album "This Christmas"; il ricavato delle vendite fu destinato ad associazioni benefiche, tra cui il sunnominato centro per la cura dei tumori. Il suo impegno le è valso il titolo di Ufficiale dell'Ordine dell'Australia: ordine di cavalleria fondato da Elisabetta II nel 1975, per riconoscere servizi meritori a cittadini australiani (e non solo).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

"Tornerò più in forma che mai"

I nuovi sintomi hanno colpito Olivia Newton-John sotto forma di dolori alla schiena, simili a quelli provocati da una forma acuta di sciatica. Invece, si è ripetuto il verdetto del 1992: un cancro, appunto, dovuto a una metastasi all'osso sacro. Impossibile pensare a realizzare il tour negli Stati Uniti e in Canada. I biglietti dei suoi concerti, naturalmente, saranno rimborsati.

L'artista si è consultata proprio col personale medico del suo centro di cure oncologiche di Melbourne, nonché con terapisti naturali.

Si sottoporrà perciò a trattamenti di benessere naturale e ad un breve ciclo di radioterapia fotonica. Sono state bandite le interviste durante il periodo di cure. Però, la cantante ha voluto comunque lasciare i fan con parole di speranza: entro la fine dell'anno, "tornerò più in forma che mai".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto