4

Dal 29 giugno 2017, fino a data da determinarsi (inizialmente si era parlato del 12 luglio, ma poi l'iniziativa è stata prorogata fino a settembre), presso l'Ecomuseo Mare Memoria Viva, in Via Messina Marine 20, a Palermo, sarà visitabile la mostra collettiva di taccuini di disegno intitolata "Disegnare nella Valle dell'Oreto". La mostra è curata da Anna Cottone, e sono presenti anche alcune delle sue creazioni.

Disegnatori di attimi

Il progetto degli Urban Sketchers (letteralmente "disegnatori di schizzi urbani") è quello di disegnare insieme, rappresentando la realtà che ognuno degli artisti vede intorno a sé, riproducendola fedelmente, ma con quel delicato e personalizzato tratto che distingue la realtà dalla fantasia.

La condivisione e l'unione nel disegno sono fondamentali, anzi, sono una regola etica che coinvolge i viaggiatori, viandanti uniti nell'Arte e in quel viaggio attraverso la foce del fiume Oreto o nei meandri più nascosti e sconosciuti della città.

Il "movimento" artistico-culturale degli Sketchers nasce in America nel 2007, e si è diffuso in pochissimo tempo anche in Argentina giungendo, oggi, anche in Italia. Ogni dettaglio è catturato nel suo spazio e nel suo tempo reale, in un compendio naturalistico e realistico che contempla il mondo urbano e ne traccia i contorni con estrema precisione, ma anche con delizioso equilibrio e magistrale armonia. La perfezione non è nello stile, nel tratto o nella sfumatura, ma è nell'attimo e nell'oggetto catturato che trasudano di sensibile emozionalità e fervente creatività: dinamismo e purezza si amalgamano e generano bellezza.

I migliori video del giorno

Una passeggiata diventa fonte di ispirazione e oggetto di creazione e creatività rinnovata per descrivere e raccontare, in un disegno, un pezzo della propria storia, della propria vita e di quell'esperienza che riempie di significato un alternarsi di colori e forme su un fondo candido di cellulosa: la città, i suoi spazi verdi e quelli metropolitani, diventano un mondo nuovo da esplorare e nel quale ritrovare parte di se stessi.

Il viaggio è descritto con parole d'inchiostro sul pavimento di matita colorata, ed è abilmente stesa con le più diverse forme, angolazioni e stili, talmente unici e personali che è impossibile non distinguerli. Sono storie, vite, vissuti di anime sensibili e professionisti della scrittura artistica visiva.

I protagonisti dell'evento sono: Anna Cottone; Savitri Mondini; Angela Sarzana; Antonella Stillone; Catia Sardella; Antonietta Mazzamuto; Rosanna Pirajno; Flavia Cangelosi; Francesca Starrabba; Giovanni Benincasa; Enza Gambino; Domenico Lo Cricchio; Fabrizio Di Pietra; Marcella Bagarella; Gabriella Rossi

La mostra è visitabile dalle 9:30 alle 18:30 dal lunedì al venerdì.