Dal 16 al 19 novembre si terrà a Milano la sesta edizione di Bookcity 2017, una delle più importanti manifestazioni dedicate al libro e alla letteratura.

I luoghi di Bookcity

Dalle biblioteche ai teatri, dai palazzi storici ai negozi, ogni zona di Milano sarà permeata dalla cultura e dal piacere di leggere. Bookcity rappresenta, infatti, un modo per scoprire e far scoprire luoghi sconosciuti ai più, facendo riflettere, al contempo, sui nuovi modi di fare cultura ed editoria, oltre ad essere un evento annuale di grande portata.

Saranno centinaia le location che accoglieranno le varie iniziative, ma il nucleo della rassegna resterà sempre il Castello Sforzesco, al quale si affiancheranno decine di altri luoghi interessantissimi e anche inediti come la Casa Manzoni e la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

Il programma di Bookcity

Il programma di Bookcity è molto ampio (più di mille eventi), vario e ricco di novità. Si partirà già il giorno prima dell'apertura ufficiale: in molte librerie si terrà una grande festa per augurarsi che la manifestazione vada per il meglio. L'inaugurazione, invece, si terrà il 17 novembre e sarà affidata a Marc Augé che, al Teatro Dal Verme, sarà intervistato dalla giornalista Daria Bignardi.

Da segnalare anche la rassegna "Le Voci della Città" incentrata sulle "Lettere luterane" di Pier Paolo Pasolini presso il padiglione Visconti dei Laboratori della Scala.

Ma, indubbiamente, è Daniel Pennac l'ospite più atteso: il giorno 19 novembre lo scrittore francese porterà in scena al Piccolo Teatro Strehler un reading tratto da "Il caso Malaussène".

Tra i propositi più interessanti di BookCity ci sono sicuramente quelli legati al volontariato e agli scopi educativi.

I migliori video del giorno

Difatti, anche quest'anno la manifestazione andrà a diramarsi in quattro progetti speciali:

  • Bookcity Young, dedicato ai giovanissimi con laboratori creativi e letture in lingue straniere;
  • Bookcity nelle università che darà spazio agli studenti con incontri dedicati al Novecento;
  • Bookcity per le scuole che coinvolge i più piccoli;
  • Bookcity per il sociale, con incontri e spettacoli negli ospedali e nelle carceri milanesi.

Novità di questa edizione, un evento parallelo a Bookcity che contribuirà a renderlo ancora più interessante, ovvero il Festival delle Metropoli, una serie di incontri e reading che andranno a creare qualcosa di unico e a mettere in risalto le periferie della città. Quattro giorni di storie, di condivisione urbana da raccogliere e portare con sé.