Il pezzo 'Lei No (Il tradito)' di ernia è la traccia numero 3 nella tracklist di 'Come Uccidere Un Usignolo (67 Edition)', una delle più apprezzate del lavoro recentemente pubblicato dall' ex membro dei TDE.

Il pezzo del giovane artista milanese – tra i più stimati tra gli appartenenti alla nuova scuola, proprio per la sua capacità di raccontare – è chiaramente autobiografico, e racconta il tradimento di un amico che non si fa problemi ad andare con una ragazza alla quale l'autore del brano sembra essere legato da un forte legame sentimentale.

Il significato del brano

'Tutte ma lei no', è questa la frase simbolo di un brano che è una vera e propria dichiarazione di disistima dal primo all'ultimo verso. Nell' arco della canzone infatti Ernia, pur riconoscendo e non rinnegando il valore di una passata amicizia, non fa altro che sottolineare come un tradimento come quello da lui subito e raccontato nel pezzo non sia in alcun modo tollerabile, emblematico in tal senso l'attacco della seconda strofa: 'Da piccolo dicevi che ero il tuo amico del cuore / Ora penso che ogni amico è un possibile traditore'.

La canzone si conclude con delle barre altrettanto emblematiche nelle quali l'autore si discosta in tutto e per tutto dal suo ex amico: 'Non ti colpisco ma nemmeno ti perdono / sarebbe giusto...

ma non sarebbe l'uomo che sono / E c'è qualcuno tra di noi che ti giustifica / Tienitelo stretto e stai attento, perché ti imita'.

I dubbi dei fans, il traditore, gli arresti

In una recente diretta social il rapper milanese ha avuto modo di rispondere ai dubbi di alcuni fans che avevano supposto che il 'traditore' descritto nel brano fosse ghali, dato che i due ex membri dei TDE sono amici di lunga data, e già in passato l'autore di 'Come uccidere un usignolo' gli aveva dedicato dei versi.

Ernia, visibilmente stizzito, ha fugato ogni dubbio smentendo categoricamente ogni insinuazione, queste le sue parole:

'In questo caso sono io il tradito, ma il traditore non è Ghali. Non è che ogni canzone che faccio adesso è per Ghali, basta con questa storia qua [...] L'amico ? E' un mio vecchio amico, qual è la questione adesso ?

Anziché fare il gossip.. non preoccupatevi di fare il gossip! Vi piace la canzone ? Ve la sto spiegando.'

Nel video Ernia ha avuto modo anche di raccontare al pubblico le due volte in cui è stato arrestato durante l'adolescenza. Anche questi sono episodi citati, seppur in maniera romanzata, nel brano 'Lei no (il tradito)'.

Stando a quanto raccontato dal rapper milanese il primo arresto avvenne in seguito al furto di un motorino, il secondo per aver coperto un amico che aveva commesso un illecito.