Con la presentazione di Claudia Gerini e Federico Russo, nella serata di ieri su Rai1 sono stati svelati i segretissimi nomi dei 20 big che saliranno sul palco dell'Ariston [VIDEO] a febbraio. Ma non solo, davanti ad una giuria composta da Ambra Angiolini, Irene Grandi, Piero Pelù, Gabriele Salvatores e Francesco Facchinetti, sono state scelte le 8 nuove proposte. Il Festival di Claudio Baglioni che lo vede conduttore e direttore artistico prende sempre di più forma, tanti i nomi fatti per i possibili ospiti nazionali ed internazionali e tante le vallette accostate anche se al momento il nome più vicino è quello della bellissima bionda svizzera Michelle Hunziker. Una delle novità ormai certa è l'eliminazione della serata dedicata alle cover che con Carlo Conti aveva raggiunto ascolti record, sostituita invece dalla serata dei duetti.

La gara dei giovanissimi è stata suddivisa in quattro gruppi. Delle 8 nuove proposte, sono rimasti soltanto 6 che saliranno sul palco dell'Ariston più altri due aggiunti: Mudimbi, Eva, Mirko e il cane, Lorenzo Baglioni, Giulia Casieri e Ultimo. Gli aggiunti sono: Leonardo Monteiro e Alice Caioli.

Svelati i 20 big

Nel corso della puntata di “Sarà Sanremo” ieri sono stati svelati i nomi dei 20 big che parteciperanno al Festival 2018. Le novità saltate all’occhio di tutti sono la mancanza dei ragazzi provenienti dai talent, infatti sono pochissimi rispetto agli anni precedenti. Nomi eccellenti invece saliranno sul palco dopo una lunga assenza.

Roby Facchinetti e Riccardo Fogli si sono uniti, Nina Zilli torna all'Ariston per la quarta volta, i The Kolors sono gli unici ad aver vinto un talent. Diodato e Roy Paci, Mario Biondi abituato a cantare in inglese si metterà alla prova cantando in italiano, mentre Luca Barbarossa porterà il dialetto romano sul palco. Presente anche Lo Stato Sociale che lo scorso ann,o nonostante le loro canzoni venissero passate in radio, non furono presi tra i protagonisti. Sul grande palco ci saranno anche Annalisa e Noemi provenienti dai talent ma senza averli vinti. Giovanni Caccamo, eterno, il duo Avitabile e P. Servillo che farà felice i partenopei. Il trio composto dalla Vanoni con Bungaro e Pacifico si può definire un vero e proprio ritorno d'eccellenza. Renzo Rubino, la coppia inedita e tutta da scoprire composta da Ermal Meta e Fabrizio Moro. Per l'occasione torna il gruppo ricomposto di Francesco Sarcina con Le Vibrazioni, i Decibel, storico gruppo di Enrico Ruggeri ed Elio e le storie tese, anche se in questo caso sa più d'addio la reunion visto lo scioglimento del gruppo. Anche quest'anno riproveranno a salire all'Ariston Ron, Max Gazzè e Red Canzian.