3

#Michele Bonfitto riparte da se stesso e lo fa presentando il suo singolo di debutto '#Purchè Finisca Bene', giunto già a tremila visualizzazioni dal 7 dicembre, data della sua pubblicazione online sulla piattaforma YouTube.

L'esperienza a The Voice of Italy ed il nuovo singolo

Già conduttore televisivo di 'Casa Convì' sull'emittente locale TeleDauna - canale 87 del digitale terrestre pugliese - Michele Bonfitto ha partecipato con gli iWolf al programma RAI The Voice of Italy [VIDEO] nel 2016, approdando in semifinale.

Il 7 dicembre è tuttavia iniziato un nuovo capitolo della sua carriera artistica, come affermato dallo stesso cantautore in un'intervista (il cui video è disponibile al termine dell'articolo, ndr) rilasciata al sottoscritto per Miticochannel: 'All'inizio Purchè finisca bene non era una canzone ma una lettera che avevo scritto al mondo in un pomeriggio nero dopo che il 2017 non è stato il mio anno fortunato, ma poi mi sono accorto che utilizzando il rap, che permette di dire molte cose in poco tempo, potevo farla diventare una canzone e ci ho aggiunto lo slogan che poi è diventato anche il titolo.

Il messaggio che vorrei far arrivare al pubblico è ognuno di noi ha momenti bui, però tutte le esperienze vanno vissute, con l'auspicio che finiscano bene e vadano quindi nel verso giusto'.

L'interazione con i fan sui Social

Molto attivo sui social, Michele Bonfitto ha lanciato due format interessanti che gli permettono di interagire con i propri fan: 'Una matricola dal Professore ed Il Frullatore': 'La collaborazione con il 'Professore' è nata dopo aver visto alcuni suoi video sul web: ho deciso di conoscerlo dal vivo e dopo aver chiacchierato con lui ho capito che c'era sintonia. Lui è bravissimo a cambiare personaggio in ogni puntata e prendiamo spunti dai programmi di Renzo Arbore come 'Indietro Tutta [VIDEO]' e 'Vengo dopo il tg', creando un varietà sul web della durata di trenta minuti circa.

'Il Frullatore' invece è un format che sto portando avanti da un paio di mesi e che è nato un po' per gioco: mi sono accorto che sul web più mostri il peggio di te e più riesci ad ottenere visualizzazioni ed allora ho pensato che questa cosa andasse un po' tagliata ed ho creato questo salotto virtuale in cui scelgo un argomento a settimana e ne parlo con i miei follower'.

Il rapporto con il Foggia Calcio

Foggiano purosangue, l'artista ha parlato anche del suo rapporto con la squadra della sua città: 'Seguo il Foggia da quando è ripartito dalla Serie D, ma mio padre mi ha sempre portato allo stadio Zaccheria facendomi legare alla maglia ed i colori della mia città. Ritengo che la squadra si debba sostenere nel bene e nel male e non solo quando c'è da salire sul carro dei vincitori'.

#IlFrullatore