Io, Dio e Bin Laden è il nuovo film di Larry Charles di genere drammatico, commedia ma soprattutto biografico: il film infatti narra la vicenda di Gary Faulkner, un cittadino americano con il desiderio di fare giustizia per l'intera Umanità. Dopo l'attacco terroristico alle Torri Gemelle dell'11 settembre 2001, Faulkner è partito alla volta dell'Afghanistan ben undici volte in dieci anni, con lo scopo di trovare Bin Laden. Come ha dichiarato in alcune interviste, Faulkner sosteneva che il mandante del terribile attacco fosse "la principale causa di spargimento di sangue nel mondo", e che per questo motivo andasse fermato e consegnato alla giustizia.

Con questo film, Larry Charles firma un nuovo e irriverente lavoro [VIDEO]; il regista infatti è noto per aver diretto "Borat", "Bruno" e "Il dittatore", nonché per aver sceneggiato alcuni episodi della serie "Seinfeld". Io, Dio e Bin Laden è stato sceneggiato da Rajiv Joseph e Scott Rothman. Nel cast, accanto a Nicolas Cage nella parte di Gary Faulkner, troviamo Wendi McLendon-Covey, Matthew Modine, Rainn Wilson, Russell Brand, Denis O'Hare, Amer Chandha-Patel, Paul Scheer, Will Sasso e Chenoa Morison. La distribuzione in Italia del film è curata da Koch Media, e arriverà nelle sale il 25 luglio 2018.

La trama del film

Gary Faulkner, interpretato da Nicolas Cage, è un ex detenuto disoccupato, un filantropo, un uomo che dopo l'attacco alle Torri Gemelle si auto-investe del compito di fare giustizia.

Armato soltanto di una spada acquistata in una televendita, decide di recarsi a caccia di Bin Laden, il nemico numero uno del mondo intero. Gary non è spinto solo dal suo senso di giustizia, ma è mosso dalla convinzione che Dio stesso gli abbia dato questo compito.

Durante il viaggio, Gary incontrerà alcune persone: dei suoi cari amici del Colorado, dei nuovi amici in Pakistan, dei nuovi nemici della CIA, ma soprattutto incontrerà Dio, interpretato da Russell Brand, nonché Osama Bin Laden, interpretato da Amer Chandha-Patel. Gli incontri con Gary lasceranno il segno su tutti, procureranno ispirazione e cambiamenti. Infatti, il viaggio di Gary Faulkner rappresenta la forza e la motivazione di un uomo che con la sua determinazione è riuscito nella realizzazione di un sogno, e che da un povero senzatetto riesce a distinguersi diventando un eroe internazionale.

Curiosità

Il titolo originale di Io, Dio e Bin Laden è "Army of One", che tradotto diventa "Esercito di Uno". Il titolo originale ha un doppio riferimento: quello diretto, ispirato alla crociata in solitaria del protagonista Gary Faulkner, e quello indiretto, fatto allo slogan che dopo gli attacchi del 2001 l'esercito Statunitense ha diffuso per reclutare nuovi uomini.

Per girare il film [VIDEO], l'intera troupe si è spostata in Marocco, dove sono state girate le scene ambientate in Medio Oriente. Io, Dio e Bin Laden è un film molto ispirato, con una irriverenza che suscita una certa ilarità a rendere tutto più movimentato e interessante. Non ci resta che aspettare di vederlo al Cinema.