Fitto calendario di iniziative a Sorso (SS), per festeggiare il Patrono, San Pantaleo martire. Mercoledì 25 luglio, dalle 10:30 alle 12:30, la mattinata verrà dedicata ai bambini con animazione dal vivo. La sera, dalle 19:00 alle 21:00, l'iniziativa dal titolo Giochiamo in piazza, con la riproposizione dei giochi di un tempo quale il tiro alla fune o la corsa coi sacchi. Dalle 22:00, Ajò a baddà con balli di gruppo accompagnati dal musicista Gianluca Pittalis, le maestre Gianna Palmetti, Caty Cimino e il maestro Giovanni Uleri.

Giovedì 26, giorno della vigilia

Giovedì 26, alle 19:00, S. Messa, seguita alle 19:30 dal canto solenne dei vespri in onore di San Pantaleo. Subito dopo, alle 20, cena a base di gnocchi sardi nel cortile della chiesetta di Santa Croce. A conclusione della cena, seguirà alle 22:00 una serata folk con gli artisti Emanuele Bazzoni, Torangelo Salis, Tore Matzau alla chitarra e Tore Podda alla fisarmonica.

Venerdì 27, giorno della festa patronale

Venerdì 27, la prima Messa verrà celebrata alle 08:30 da padre Luigi Maiocchi, parroco di Santa Monica, mentre alle 10:30, la celebrazione eucaristica verrà presieduta da padre Jean Laurent Gugliemi, guardiano del santuario dedicato alla Beata Vergine "Noli Me Tollere".

Di sera, alle 19:00, S. Messa solenne presieduta da don Andrea Piras, parroco di Stintino con i Fedales del '68. A seguire, processione per le vie del paese con tutti i gruppi, i comitati e le associazioni di Sorso. Chiuderà i festeggiamenti l'esibizione dei Rock Tales, a partire dalle 22.

La novena, ogni giorno un diverso sacerdote

Dal 17 al 25 Luglio, con inizio alle 18:30, la comunità parrocchiale di San Pantaleo rifletterà con diversi sacerdoti sui vizi capitali. Introdurrà martedì 17, il parroco don Luca Collu.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Curiosità

Mercoledì 18, sarà la volta di don Giovannino Conti che affronterà il tema dell'invidia, seguito giovedì 19 da don Andrea Stara che parlerà di superbia. Il tema dell'ira verrà affrontato venerdì 20 da don Luigi Usai, mentre sabato 21 don Antonio Loriga esporrà il suo pensiero circa l'avarizia.

Domenica 22, il delicato tema della lussuria sarà affidato a don Angelo Farina che anticiperà la riflessione sull'accidia di padre Antonio Musi, abate del monastero di San Pietro in Sorres. Negli ultimi due giorni interverranno don Virgilio Businco che concluderà con il tema della gola e mercoledì 25, don Marcello Piredda, effettuerà le conclusioni finali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto