Il noto regista tim Burton riceverà il premio alla carriera da parte dell'Accademia del Cinema italiano nella prossima edizione del David di Donatello 2019. Ad annunciarlo, come riporta l'Ansa, è stata Piera Detassis, presidente e direttrice dell'Accademia, la quale ha dichiarato che è un grandissimo onore consegnare il Premio alla Carriera a un regista di tale calibro internazionale. Questo premio celebra la sua creatività e il suo talento multiforme. Continuando a parlare del regista ha detto la Detassis che Burton è un innovatore nella storia del cinema e un narratore attento di temi di estrema attualità.

Tim Burton riceverà il prestigioso premio il 27 marzo prossimo, nel corso della serata di premiazione condotta da Carlo Conti in diretta su Rai1.

Questo non è il primo riconoscimento che Tim Burton riceve in Italia. Nel 2007 gli fu conferito il Leone d'oro alla carriera alla Mostra del Cinema di Venezia, ma tantissimi sono i premi che il regista statunitense ha ricevuto nel corso della sua lunga e prolifica carriera.

I film

A Tim Burton si devono capolavori come Il pianeta delle scimmie, Batman Returns, La fabbrica di cioccolato e Dumbo, l'ultimo film uscito nelle sale italiane nel 2019.

Burton oltre ad occuparsi di luongometraggi, è sceneggiatore, produttore cinematografico, disegnatore e scrittore tra i più amati dal pubblico di tutto il mondo.

Sarà proprio il suo talento di disegnatore a fare da trampolino di lancio alla sua carriera. A 18 anni vince una borsa di studio alla Disney, dove potrà dimostrare tutto il suo talento di disegnatore e di inventore di storie. Inizia a lavorare su cortometraggi, ma il successo arriverà negli anni '90, periodo in cui la sua attività di regista si consacra con film come Edward mani di Forbici, la fiaba drammatica che sancisce l'inizio della collaborazione con Johnny Depp.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Curiosità Tim

Il legame con Johnny Depp

La collaborazione di Tim Burton con Johnny Depp è, fin dagli inizi, vincente. Tantissimi sono i film che il regista statunitense farà interpretare all'attore. Dopo i già citati Edward mani di forbici, La fabbrica di cioccolato, ricordiamo Sweeney Todd, Alice in Wonderland, La sposa cadavere. In ognuno di questi film Johnny Depp riesce a interpretare in pieno quell'atmosfera immaginifica dello stile cinematografico di Tim Burton.

Lo stile

Tim Burton è sicuramente uno dei registi più originali del cinema contemporaneo.

Anche se è stato accostato ad un genere pop, simile a quello di Steven Spielberg, Tim Burton si caratterizza per alcuni tratti estremamente personali. Partendo dalla cultura kitsch e punk degli anni sessanta, il regista statunitense costruisce una personalissima poetica in cui i personaggi principali si caratterizzano per il ruolo di outsider, derivante da una condizione molto vicina a quella di mostro-uomo. In questo sono fondamentali i riferimenti culturali e letterari come Edgar Allan Poe, dal quale ha tratto La sposa cadavere.

Non ci resta che aspettare la 64° edizione del Premio David di Donatello, che quest'anno vede tra i candidati alla vittoria, tanti film di successo come Dogman di Matteo Garrone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto