La regina del pop è tornata con un nuovo progetto discografico. Lo scorso 14 giugno Madonna, alias Veronica Ciccone, ha pubblicato il suo ultimo lavoro realizzato in studio, l'album dal titolo "Madame X". Un titolo criptico che rappresenta l'ultima impersonificazione della cantante: nel suo nuovo album infatti Madonna si trasforma in un agente segreto, che non ha un'identità specifica, diventando semplicemente "Madame X".

Pubblicità
Pubblicità

Nel nuovo lavoro musicale della "Signora X" figura anche un omaggio a "Bella ciao", l'inno dei partigiani dedicato all'Italia antifascista, diventata un simbolo della Resistenza italiana. Così, in "Madame X", troviamo la traccia "Ciao Bella", che Madonna ha deciso di interpretare in segno di omaggio alle sue origini italiane. In un'intervista concessa al Corriere della Sera, la regina del pop ha rilasciato alcune dichiarazioni, e non solo sulla sua musica.

Pubblicità

Madonna silura i leader politici e si apre sulla mancata tappa in Italia del suo tour

" 'Ciao Bella' è il mio omaggio a 'Bella ciao', la canzone dei partigiani. Kimi Djabaté, con cui duetto, canta di essere uno che lotta per la libertà", ha dichiarato Madonna sul conto del suo nuovo lavoro musicale, che può quindi dirsi anche un omaggio al Bel Paese. "Tutto è un tributo alle mie radici. Quando ho adottato le gemelle, non parlavano inglese - ha aggiunto la cantante - .

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

La prima cosa che hanno imparato è stata 'Mambo italiano' di Dean Martin". Il Paese delle sue origini manca però tra le date previste nel suo tour mondiale, in partenza il prossimo 12 settembre. Ma, nel corso della sua intervista, Madonna ha confessato di aver chiesto di esibirsi alla Scala di Milano, una richiesta che non è stata accolta: "Non vogliono gente come me". Dalle dichiarazioni rilasciate sui leader che si sono susseguiti nella Politica internazionale, sembra che Madonna non sia un'estimatrice dell'ex Presidente del consiglio Silvio Berlusconi: "Voi Berlusconi, noi Trump".

Quel che può dirsi certo è che Madonna non apprezza particolarmente nemmeno l'attuale Ministro dell'Interno Matteo Salvini. Tant'è vero che, incalzata dal cronista Andrea Laffranchi, che le ha chiesto se farebbe sostituire per gli Usa Donald Trump con Matteo Salvini, lei ha lasciato intendere che non farebbe mai uno scambio simile.

Madonna potrebbe esibirsi al Teatro San Carlo di Napoli

Dopo essersi detta amareggiata per la mancata tappa italiana nel suo tour, è giunta la proposta da parte di Rosanna Purchia, sovrintendente del Massimo, dopo aver letto sulla stampa la rivelazione della popstar: "Sarei felice se Madonna volesse cantare al San Carlo con la nostra orchestra.

Pubblicità

La invito ufficialmente a Napoli". I giornalisti avevano consigliato all'agente "Madame X", che lotta contro le discriminazioni, di fare una tappa a Napoli, in un teatro che come La Scala è ricco di storia e bellezza. La risposta di Madonna sembrerebbe lasciar intendere che la cantante non abbia ad oggi pensato alla possibilità di esibirsi nella città partenopea. "Il San Carlo? Ne parlerò con il mio manager".

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto