Izi ha concesso un'interessante, sentita e per certi versi toccante video intervista ai microfoni di Noisey Italia, il web magazine verticale di Vice dedicato alla musica. Durante la chiacchierata il rapper ligure ha avuto modo di raccontare la sua travagliata infanzia, oltre che l'altrettanto complessa adolescenza. Due fasi della vita evidentemente segnate da due eventi a dir poco significativi per Izi, come la separazione dei genitori e la malattia che lo ha colpito da giovanissimo, e lo accompagnerà per il resto della sua vita, ovvero il diabete.

'Andavo al bagno 20 volte al giorno'

"Il diabete ha influenzato e continuerà ad influenzare la mia vita. L'ho scoperto perché ero costretto ad andare in bagno venti volte al giorno – ha dichiarato l'artista – la notte dormivo sul wc. [..] Ho perso circa diciassette chili in una settimana".

Izi ha poi raccontato uno dei tanti malori che ha dovuto affrontare negli ultimi anni: "Sono finito spesso in uno stato comatoso: una volta, dopo aver registrato un pezzo con Tedua, sono andato con lui in una piazza, e ho iniziato a sentirmi malissimo.

Ho provato a tornare indietro, a Cogoleto, con il treno, ma è successo il delirio. Sono svenuto nel bagno del treno, la gente mi ha visto uscire fuori rantolando per terra. Perché io sono una gran testa di ca..., in quel periodo sarei morto piuttosto che farmi aiutare. Sono stato male tante volte, sono finito sia in chetoacidosi che in stati comatosi, che mi costringevano a passare settimane in ospedale".

Le critiche a Zeta

Durante la chiacchierata Izi ha avuto anche modo di parlare di Zeta, il film, uscito nel 2016, a cui ha preso parte in qualità di attore protagonista.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Rap

Si tratta di una pellicola che all'epoca dell'uscita fece molto discutere gli appassionati di Rap italiano, molti dei quali la trovarono a dir poco inappropriata, nonché assolutamente lontana dall'immaginario rap, contrariamente a come era stato descritto il progetto.

Tra i detrattori della pellicola, stando a quanto da lui dichiarato, da oggi può tranquillamente essere inserito anche lo stesso Izi, queste infatti le sue parole: "Zeta è un super argomento, diciamo, non ne ho neanche parlato molto fino ad ora, anche perché in realtà ero molto arrabbiato.

E' un film che avrò visto in tutto tre volte, e non mi rappresenta".

Nel corso dell'intervista il rapper – recentemente lodato dagli appassionati italiani di hip hop, nonché da buona parte della critica di settore, per la sua strofa nel brano 'Mammastomale', pezzo collusivo del Machete Mixtape 4 – ha parlato anche della separazione dei suoi genitori, evento che lo ha costretto ad affrontare sin da piccolo numerosi incontri con assistenti sociali, che sembrano averlo a dir poco segnato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto