Il Rap italiano, oltre ad essere di gran lunga il genere musicale più popolare tra i giovani da qualche anno a questa parte, è il territorio di discussione su cui ogni giorno milioni appassionati si confrontano, spesso e volentieri in maniera abbastanza animata, su diverse questioni legate al rap.

Diatribe su stile, tecnica, immagine, contenuti, sound, scontri mediatici, dissing veri e propri, marketing musicale, concerti, statistiche e classifiche, animano quotidianamente gruppi Facebook, Telegram e forum online, così come la sezione commenti dei principali magazine di settore.

Tra i tanti temi 'statistici' che sembrano stare particolarmente a cuore agli ascoltatori c'è sicuramente l'età anagrafica del pubblico, o meglio, la diversa età media dei fan dei vari artisti. Spesso infatti quando un rapper ha un pubblico molto giovane, i detrattori rimarcano questo, intendendolo evidentemente come un elemento di demerito.

Gli insight del pubblico di Salmo su Spotify Artist

Ovviamente è impossibile stabilire con precisione quale sia l'età media dei supporter di un rapper, si va più che altro a sensazioni, impressioni.

Facile quindi immaginare perché quando ieri sera Salmo ha deciso di diffondere gli insight di Spotify Artist relativi all'eta media dei suoi ascoltatori, sul web siano istantaneamente sorte diverse discussioni .

Di seguito le percentuali mostrate da Salmo:

  • Minori di 18 anni: 12 %
  • Tra i 18 ed i 22 anni: 38%
  • Tra i 23 ed i 27 anni: 23%
  • Tra i 28 ed i 34 anni: 14%
  • Tra 35 ed i 44 anni: 7%
  • Tra i 45 ed 59 anni: 5%
  • Sopra i 60 anni: 1%

Le accuse del web: 'I dati potrebbero essere falsati'

Difficile ipotizzare se Salmo volesse mettere a tacere qualche polemica pubblicando questi dati, ciò che c'è di certo è che ora le polemiche sono più accese di prima.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Rap

In molti hanno infatti iniziato ad ipotizzare che i dati di Spotify Artist possano essere stati falsati dal fatto che l'iscrizione alla popolare piattaforma di streaming viene fatta nella maggior parte dei casi via Facebook. Capita però che bambini o adolescenti si iscrivano utilizzando delle date false per risultare più grandi, date che risulterebbero poi anche su Spotify.

Questo meccanismo – ovviamente tutto da verificare per quanto plausibile – secondo l'idea di qualche appassionato di rap italiano, potrebbe aver falsato i dati in maniera a dir poco significativa.

Salmo in rampa di lancio cn 'Playlist Live'

Salmo nel frattempo si appresta a pubblicare le riedizione del fortunatissimo 'Playlist', che si chiamerà 'Playlist Live', ed oltre alla versione dal vivo di tutti i brani del disco conterrà due pezzi inediti, ovvero 'Salmo 23' e 'Buon Natale 2', quest'ultimo realizzato con la collaborazione di Nitro, Dani Faiv e Lazza.

Il pre-order è attivo da venerdì.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto