Luigi Favoloso era stato dato per scomparso il 29 dicembre 2019, quando era sparito da casa della sua famiglia a Torre del Greco. Sua madre, Loredana Fiorentino, ne aveva denunciato la scomparsa, salvo poi ritirare l'esposto. La Fiorentino ha accusato più volte la fidanzata di Favoloso, Nina Moric, di essere la reale causa della sparizione del figlio, complice un presunto tradimento.

Più volte la modella croata, ospite dei salotti televisivi di Barbara d'Urso, aveva rivelato la sua versione della storia: Favoloso era sparito per sfuggire alla denuncia di maltrattamenti contro di lei e il figlio Carlos Maria Corona, da lei sporta giorni prima.

Favoloso, ritornato, ha avuto modo di raccontare la sua versione dei fatti il 26 gennaio, in diretta a "Live - non è la d'Urso".

La versione di Luigi Favoloso

L'ex concorrente del Grande Fratello, ed ex fidanzato di Nina Moric, è tornato dopo oltre venti giorni di assenza, e l'ha fatto con un'ospitata da "Live - non è la d'Urso", il salotto televisivo condotto da Barbara d'Urso. Favoloso ha voluto spiegare i motivi che l’hanno portato ad allontanarsi, dichiarando fermamente di non aver mai mosso violenza contro Nina Moric e suo figlio Carlos Maria Corona.

L'imprenditore rivela di aver scoperto un presunto tradimento da parte della modella croata poco prima di sparire: "Un mio amico ha mandato un messaggio a Nina in cui le diceva che loro si sono amati", dice, "in un attimo ho perso tutto: la mia famiglia, che erano Carlos e Nina, e i miei soldi", spiegando che in quel periodo c'era in ballo una somma di denaro da investire insieme alla Moric in Africa.

Favoloso ha raccontato di aver viaggiato in svariati paesi prima di rientrare in Italia, smentendo le voci secondo le quali era a Milano a casa di un amico: "Non sapevo della denuncia di scomparsa di mia madre", esordisce, "sono entrato in un Internet point e le ho scritto", continua, spiegando perché nel bel mezzo del caos mediatico la madre avesse ritirato la denuncia. Riguardo alla sua comparsata a Milano, ha spiegato che "sono venuto a Milano un solo giorno, il tempo di vendermi a un paparazzo", giustificando questa scelta con la mancanza di contanti.

La ragione per cui sarebbe tornato in Italia, però, sarebbe puramente legale: Favoloso deve rispondere alla denuncia di violenza depositata da Nina Moric. "Non ho mai toccato Nina, anzi l'ho salvata da sé stessa", chiosa Favoloso, spiegando come, secondo lui, la Moric non riesca ad accettare la fine della loro relazione e voglia quindi mandarla avanti "in un modo malato, anche in tribunale".

Le accuse alla madre

Loredana Fiorentino, madre di Luigi Favoloso, si è più volte scagliata contro Nina Moric, accusandola di essere una "cattiva madre" e di aver contribuito alla scomparsa della figlio. Favoloso, dal canto suo, ha preso le distanze da lei.

"Ha finto in televisione, qualcuno l'ha plagiata per comportarsi così", ha dichiarato Favoloso, aggiungendo che la madre sapeva benissimo dove si trovasse e che voleva esclusivamente lucrare sulla situazione. "Mia madre mi ha fregato, non voglio più parlarle", dice perentorio: la Fiorentino, invece, ha dichiarato al quotidiano "Libero" che deve essere suo figlio a cercarla.

La risposta di Nina Moric

Nina Moric ha raccontato la sua versione dei fatti in svariate ospitate televisive, spiegando di aver sporto denuncia contro Favoloso per i suoi maltrattamenti. Dopo l'intervista di Favoloso da Barbara d'Urso, Nina ha postato delle "Stories" su Instagram che non lasciano dubbi: nella prima si vede la schiena della modella piena di lividi, con didascalia "per salvarmi da me stessa mi dava calci e pugni"; la seconda è invece uno screenshot di una chat nella quale Favoloso le chiede scusa per le percosse e ammette che l'avrebbe voluta uccidere.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!