Sta facendo molto discutere in questi giorni la notizia relativa alla presenza di molti funzionari pubblici nella famiglia di Achille Lauro. Il padre, Nicola De Marinis, è infatti un magistrato, che in carriera è stato anche scrittore – è autore di ben quattro libri – docente universitario ed avvocato, il nonno paterno è stato addirittura prefetto, mentre il padre della madre, Archimede 'Lauro' Zambon – da cui l'artista ha ereditato il nome di battesimo, ovvero Lauro De Marinis – è stato invece un noto esponente della Democrazia Cristiana a Rovigo.

Le dichiarazioni di Rasty Kilo fanno discutere

Circostanze queste divenute di dominio pubblico negli ultimi giorni, presumibilmente come conseguenza della notevole esposizione mediatica avuta da Achille Lauro a Sanremo, che hanno suscitato molti dubbi da parte del pubblico relativamente alla veridicità dei fatti raccontati dall'artista – che ha sempre parlato di un passato di criminalità, povertà e disagio sociale – nei testi dei suoi brani e nel suo libro autobiografico 'Sono Io Amleto'.

Tra i rapper italiani quello che ha espresso le maggiori riserve su questa situazione è stato indubbiamente Rasty Kilo, che, pur senza fare il nome di Achille Lauro, si è scagliato contro i rapper che "Si fingono poveri quando invece sono figli di magistrati e docenti universitari".

Le parole del rapper di Ostia hanno ovviamente suscitato molte discussioni online.

Marracash prende posizione: 'L'aderenza alla realtà è una cosa importante'

Il noto duo di youtuber 'Arcade Boyz' – che da anni segue con attenzione la scena Rap italiana – ha dedicato un video alla questione, facendo esplicito riferimento ad Achille Lauro e Rasty Kilo. La clip è stata vista anche da Marracash, indiscutibile punto di riferimento per la scena italiana ed artista che ha fatto della credibilità del racconto un punto fermo della sua carriera.

Il 'King del rap' ha tenuto a fare delle precisazioni al riguardo, mandando un messaggio agli Arcade Boyz, condividendolo poi sulla sua pagina Instagram.

In tanti online lo hanno interpretato come una presa di distanza da Achille Lauro, artista che ad inizio carriera era stato lanciato dall'etichetta di Marracash, 'Roccia Music', diventando per il rapper della Barona una sorta di figlioccio e pupillo artistico.

Alla separazione, concretizzatasi con l'uscita di Achille Lauro da Roccia Music nel 2016, non erano mai seguite spiegazioni approfondite.

"Ciao Ragazzi – ha esordito Marracash – mi sono imbattuto in un vostro video in cui discutete di Rasty Kilo ed Achille Lauro sulla credibilità. Non credo sia giusto generalizzare come avete fatto nel video, lasciando intendere che tutti i rapper provengano in realtà da famiglie benestanti, e che si tratti sempre di fiction. Io ad esempio vengo veramente dalle case popolari ed i miei genitori non avevano e non hanno tutt'ora una lira. Quello che io racconto è tutto vero e per quanto mi riguarda l'aderenza alla realtà è una cosa importante.

Credo che lo stesso discorso valga per tanti altri artisti, come ad esempio Tedua. Sono d'accordo con voi quando dite che la provenienza 'popolare' non sia un requisito necessario per chi vuole fare questo genere musicale, anzi, apprezzo chi si presenta per quello che è, ma credo che sia sbagliato diffondere l'idea che mentire sia giusto e legittimo e che tanto sia tutto così".

Marracash spiega la quartina contenuta nel brano 'Il mondo dei grandi'

Poco dopo Marracash ha ulteriormente precisato il suo pensiero, citando e spiegando una quartina di una sua vecchia strofa, contenuta nel brano 'Il mondo dei grandi' di Emis Killa – molto spesso citata a sproposito dagli appassionati di rap italiano – ovvero: "Io non critico chi parla di strada...

anche se avrebbe tutto / Perché può piacerti la pioggia anche se c'hai il cappuccio / Ci sono quelli che quando piove prendono l'acqua / E quelli che passano asciutti tra un goccia e l'altra". "Tradotto vuol dire che non è la stessa cosa – ha spiegato il rapper – qualcuno paga le conseguenze per le sue azioni, mentre qualcun altro ha il cu.. parato". In questi giorni il nome di Marracash occupa i titoli dei magazine di settore anche per un dissing molto duro rivolto al rapper dal collega Gionni Gioelli, che ha citato anche la sua compagna Elodie e la sua ex fidanzata, la protagonista del brano 'Crudelia'.

Segui la nostra pagina Facebook!